Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Settembre - ore 21.47

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Dalla Primavera alla serie A: c'è più gusto ad essere spezzini

cresciuti assieme
Dalla Primavera alla serie A: c'è più gusto ad essere spezzini

La Spezia - E' il 9 giugno del 2015 e il centrocampo è composto da Bastoni, Maggiore e Vignali. Hanno rispettivamente 17, 16 e 18 anni e giocano contro la Roma di Alberto De Rossi per la Final Eight del campionato Primavera. Alla fine di quella partita i giallorossi si portano a casa il passaggio del turno e poi, trattando con Guido Angelozzi, i nigeriani Nura e Sadiq. Cinque anni dopo di quella Generazione Ferdeghini rimane traccia nello Spezia che vola in serie A. Perché i tre amici e concittadini sono parte della rosa che viene scolpita nel marmo della memoria collettiva.
Bastoni e Vignali sono diventati terzini, Maggiore è rimasto in mezzo al campo. Il mancino ha giocato molto in serie C in prestito ed è tornato nell'anno giusto, gli altri hanno già superato le cento presenze con la maglia bianca. Al di là del numero di presenze, ognuno importantissimo. Simbolo di un club che ha investito, dal settore giovanile ha saputo costruire parte delle sue fortune. Un movimento che nell'anno della serie A può essere rilanciato in grande stile. Almeno in quel campo, le strutture sono già all'altezza del compito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News