Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Gennaio - ore 18.39

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Da Angeletti a Zaniolo, è la "nazionale" degli spezzini

C'è una generazione di calciatori originari della Spezia e provincia nel calcio professionistico. Il grande traino del Ferdeghini-Intels, il ruolo storico del Canaletto. E poi il talento che sembra sgorgare come una Sprugola.

in tutte le serie
Da Angeletti a Zaniolo, è la "nazionale" degli spezzini

La Spezia - C'era un tempo in cui gli spezzini che giocavano al calcio a livello professionistico si contavano sulle dita di una mano. Ora il rischio è invece di dimenticarne qualcuno (e se fosse successo, ci scuseranno gli interessati). Molto ha fatto la costruzione da parte dello Spezia Calcio di un settore giovanile che ha sfornato parecchi atleti negli ultimi anni. Il resto lo fa una certa congiuntura astrale, che ha versato l'acqua del fiume Stige su un manipolo di giovani nati da queste parti a cavallo del cambio di millennio. L'esempio più alto è ovviamente Zaniolo, classe 1999, che la nereide pare aver immerso tenendolo per le ginocchia a differenza di quanto successo con Achille.

Nell'attesa di rivederlo in campo con la Roma, prima da avversario dello Spezia e poi da azzurro agli Europei, ci si può divertire a costruire gli altri dieci che comporrebbero l'ipotetica "selezione nazionale" della Sprugola. La difesa è un trionfo di mancini con i due centrali Ceccaroni (Venezia) e Ranieri (Fiorentina, in prestito alla Spal), spesso visto da esterno ma difensore duttile. Sulla corsia spazio a Bastoni (Spezia), mentre a destra toccherebbe a Vignali (Spezia). Più complicato trovare un portiere, visti i ritiri negli ultimi anni dei vari Bassi e Bastianoni. E allora la scommessa è Angeletti, ex aquilotto della Primavera ma in prestito al Pontedera da quest'anno, il suo primo da professionista.
Quattro quinti della difesa sono cresciuti al Ferdeghini-Intels, dove ha mosso passi importanti Maggiore (Spezia), imprescindibile mente del centrocampo da condividere con Cassata (Genoa), Lollo (Bari) e Bruccini (Cosenza). Questi è uno dei pochissimi del gruppo ad aver superato i trent'anni, quindi virtuale destinatario della fascia da capitano per diritto d'anzianità. Tutti centrali o mezzali, l'unico adattabile sulla fascia è forse il santerenzino Cassata. Ma in soccorso dalla panchina può arrivare Ferrarini (Fiorentina, in prestito al Venezia), che macina la corsia destra come pochi suoi coetanei ed è in grande ascesa.

Anche in attacco c'è tantissima fantasia con Zaniolo appunto e il follese Cesarini (Pistoiese), ma pochi uomini d'area di rigore. Lo stesso Mulattieri (Inter, in prestito al Volendam), che in Olanda segna a ripetizione, non è esattamente un centravanti. Vero che Masini (Genoa, alla Sambenedettese) ha marcato un gol da vero ariete la scorsa domenica, ma rimane un centrocampista.
Gli ultimi due vanno in panchina insieme a Candela (Genoa, alla Pergolettese), Cerreti (Spezia, ora all'Imolese), Figoli e Morachioli (Spezia, prestito alla Pergolettese), Benedetti (Sampdoria, prestito alla Vis Pesaro), Bariti (Pergolettese) e Caso (Genoa). Quasi tutti cresciuti al Ferdeghini, ma davvero significativo il numero di quelli passati dal Canaletto che si conferma trampolino verso il professionismo: Zaniolo, Maggiore, Ranieri e Caso, ma anche Vignali, Morachioli e Candela sono tra questi. Con la speranza che qualcuno possa ottenere i successi del capostipite Gigi Buffon.


aggiornamento ore 16.38

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News