Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Agosto - ore 12.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Correrà l'Italia da costa a costa in quattro giorni

Lo spezzino Leonardo Ligustri selezionato tra i dieci runner di "Nientescuse2017", maxi maratona da Civitavecchia a Civitanova Marche. "Perché lo faccio? Come diceva Forrest Gump: avevo voglia di correre".

Correrà l'Italia da costa a costa in quattro giorni

La Spezia - Dal 22 al 25 luglio un gruppo di dieci persone attraverserà l'Italia di corsa da Civitavecchia a Civitanova Marche. A guidarli ci saranno Stefano Gregoretti, ultramaratoneta ed esperto di spedizioni estreme, e Daniele Vecchioni, fondatore di Correre Naturale e triatleta. In questo gruppo di atleti superselezionati c'è anche lo spezzino Leonardo Ligustri, illustratore e disegnatore freelance di 32 anni. La barba folta e gli abiti tecnici di colori sgargianti: non pochi lo possono vedere ogni giorni da tre anni mentre si allena sul lungomare di Marinella di Sarzana, dove vive, o all'interno della tenuta.
"Mi sono avvicinato per caso a questo sport che mi ha subito conquistato. In questi anni ho partecipato a diverse competizioni, per il puro piacere, senza velleità agonistiche, e a Novembre ho corso la mia prima maratona, a Firenze. Sono sempre stato attratto dalle lunghe distanze ma non ho mai avuto l'occasione di prepararne una", ricorda il runner che ha prevalso su tanti altri aspiranti maratoneti per partecipare a questo "coast to coast" della Penisola. La prima selezione era basata sull'invio di un video, realizzato dal candidato, in cui venivano esposte le proprie motivazioni (QUI); la seconda selezione, acui sono arrivati in una trentina, si è svolta a Riccione: 50 km di corsa senza riserve di acqua o di cibo. "Un test che ha messo a dura prova tutti i partecipanti e ha costretto diversi al ritiro. Da qui si è arrivati ai dieci partecipanti finali, di cui io faccio parte", dice Ligustri.

La traversata dell'Italia da costa a costa sarà svolta in quattro giorni in cui si copriranno 270 chilometri. Ogni partecipante dovrà portare con se tutto il necessario - dal cibo al sacco a pelo - mentre il supporto esterno verrà esclusivamente da due guide e da un team che seguirà il gruppo per intervenire in caso di emergenza. L'evento, battezzato Nientescuse2017 è organizzato da Correre Naturale. L'allenamento fatto in Val di Magra verrà "esportato" da Ligustri su altre strade. "Mi piace correre in ambienti naturali, come le colline a ridosso delle apuane o la, tristemente martoriata, tenuta di Marinella. Mi rendo spesso conto che non sia facile spiegare alle persona perchè uno abbia voglia di fare tanti chilometri senza un motivo ben preciso, la verità è che non lo so bene neppure io. Come diceva Forrest Gump: avevo voglia di correre. Ma oltre quello c'è la voglia di compiere un viaggia ad un ritmo più umano, senza la frenesia o la velocità di un aereo o di un treno che in poche ore ti catapultano dalla parte opposta del mondo senza farti assaporare nulla di quello che sta in mezzo. Un viaggio quindi da vivere passo dopo passo e non solo in funzione della meta da raggiungere".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leonardo Ligustri Archivio CDS


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY











Covid-19, cosa ti aspetti nei prossimi mesi?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News