Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 07 Dicembre - ore 23.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Cisotti, Galli e Ceccaroni: in questo Spezia nessuno è un eroe minore

Chichizola e Migliore ci mettono la firma, ma solo applausi per i meno utilizzati che oggi si sono dimostrati collettivo.

Cisotti, Galli e Ceccaroni: in questo Spezia nessuno è un eroe minore
La Spezia - Chichizola 7,5 - La manona sinistra salva su Sallai lanciato da sinistra. L'altro tiro che arriva dalle sue parti in tutto il primo tempo è un retropassaggio di De Col. Il resto sono gentili cadeau di Sallai che per due volte manda fuori a porta vuota. Che spettacolo la parata sul rigore di Balogh, classe pura.

De Col 6,5 - Stringe verso Valentini in fase di non possesso e di fatto va a fare il terzo centrale. Poi si allarga in fase di possesso e “spinge” in avanti Galli. E' sempre puntuale nei movimenti, Pezzella d'altra parte non sale quasi mai e dal suo lato la diga regge senza grandi urti.

Valentini 7 - Non si può dire che i padroni di casa arrivino a folate. Non deve troppo faticare in difesa e allora si dedica ai colpi di testa in avanti: tre volte ci prova ma senza troppa fortuna. Quando entra Diamanti iniziano i problemi, ma l'argentino riesce comunque a tenere in piedi la difesa e a far passare la buriana.

Ceccaroni 7 - Il Palermo spinge soprattutto dal suo lato con Sallai, gli tocca respingere subito molti palloni e lo fa senza perdere la calma. Ci mette un piedone provvidenziale al decimo della ripresa quando il numero 20 potrebbe tirare a botta sicura, ed è il primo vero pericolo corso dallo Spezia. Peccato che non trovi la porta su quel colpo di testa dal limite.

Migliore 7,5 - Capitano in quel del “Renzo Barbera”, corre come se non stesse giocando da agosto a oggi senza interruzione. Gli lasciano metri davanti e lui se li divora uno dopo l'altro. Peccato solo che la palla per il tiro dal limite gli capiti sul destro e non sul mancino, anche se la conclusione non è poi così male. Fulignati con un piede gli nega il gol del ko al minuto 106. E allora a lui il rigore del passaggio del turno.

Galli 6,5 - E' l'esterno destro di un 5-3-2 quando si difende e una mezzala quando si attacca. In verità non si dedica molto ad offendere, ma il resto lo fa con diligenza. Gli manca il cambio di passo che rende quel ruolo decisivo, ma non si scompone neanche quando entra il più fresco Aleesami. Sbaglia il rigore, ok, ma oggi questo conta meno di tutto il resto.

Deiola 7 - Gioca davanti alla difesa ma non disdegna di accompagnare l'azione fino al limite dell'area del Palermo. Coppia che fa valere la forza atletica con Vignali ma anche la tecnica. Centrocampo in mano aquilotta per almeno 80 minuti, solo nel finale la stanchezza fa allentare la presa.

Vignali 6,5 - La prima palla che gli arriva prova subito a piazzarla all'incrocio. Spesso raddoppiato da Quaison e compagni, fa un grande lavoro in copertura anticipando di istinto le geometrie del centrocampo avversario. La benzina gli finisce presto, d'altra parte era reduce dalla partita di campionato sul campo di Chiavari.

Mastinu 6,5 - Trova un lancio al bacio per Baez al decimo, poi il garetto di un avversario su un tiro dai 25 metri che sembrava poter andare verso l'angolino della porta. Tenta di giocare di prima il più possibile per innescare i due veloci là davanti. Cinque mesi fa giocava nei dilettanti, lo avreste detto? (dal 13'pts Sciaudone 6,5 - Subito una buona occasione, ma il tiro è debole. Porta ordine nella manovra aquilotta, che infatti torna ad essere più organica dopo il suo ingresso).

Cisotti 7 - Si gira e manca la porta di un soffio al 25esimo. Di Carlo lo mette attaccante centrale: non può buttarla sul fisico ma gioca con la sua agilità e trova presto la chiave per essere pericoloso. L'occasione migliore gli capita nella ripresa, ma il sinistro è troppo sul portiere (dal 75' Okereke 6,5 - Incredibile il modo in cui ignora i compagni, sprecando un clamoroso due contro uno nel primo tempo supplementare. Dopo il buon senso, la sua seconda vittima è Vitiello che obbliga a due gialli nel giro di pochi minuti).

Baez 6,5 - Fulignati gli leva il pallone dai piedi dopo uno stop in corsa da Copa Libertadores. Un quarto d'ora dopo semina il panico a sinistra e trova Cisotti nel cuore dell'area. Si vede anche spesso a dare una mano in difesa quando sale Rispoli. Per tecnica personale svetta su tutti fino all'entrata di Diamanti (dal 71' Piu 6,5 – Anche lui come Okereke non cerca abbastanza il compagno. Per lui sono anche minuti preziosi per riprendere confidenza con il campo).
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure