Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Novembre - ore 23.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cestistica Spezzina sconfitta, contro San Giovanni il veleno è nella coda

Le spezzine cedono al roster toscano soltano nel finale di partita. Top scorer delle bianconere è Templari con 14 punti.

ko casalingo
Cestistica Spezzina sconfitta, contro San Giovanni il veleno è nella coda

La Spezia - CRÉDIT AGRICOLE LA SPEZIA - BRUSCHI SAN GIOVANNI VALDARNO 60-63
Parziali 18-12, 29-24, 42-41

LA SPEZIA: Packovski 11, Templari 14, Hernandez 12, Moretti ne, Tosi, Mori ne, Della Margherita ne, Linguaglossa 9, Giuseppone 6, Ratti ne, Sarni 8, Amadei. All. Corsolini.

SAN GIOVANNI VALDARNO: Parolai ne, Bona 15, Sasso 4, De Pasquale 7, Miccio 11, Nativi 6, Trehub 7, Togliani 2, Fabbri ne, Gregori 11. All. Franchini.

Altra battuta d’arresto per la Crédit Agricole, che si vede espugnare il PalaMariotti per la seconda volta: è San Giovanni Valdarno ad essere corsara col punteggio di 60-63. La sconfitta delle bianconere è maturata nel finale di gara, con due triple di Miccio a condannare le spezzine, a cui non sono bastati i 37 punti complessivi fatturati dal trio Packovski-Templari-Hernandez. La Cestistica ha sostanzialmente guidato la gara per 35 minuti, giocando un buon basket fatto di intensità difensiva e circolazione di palla, senza però essere lucida nelle battute decisive.
Il Bruschi si trova avanti 3-7 nei primissimi minuti di partita, prima che la Crédit Agricole prenda saldamente le redini della contesa. Le bianconere si trovano per due volte sul +7, ma la compagine toscana non si scompone e ricuce ogni tentativo di fuga. Un tiro libero per parte, siglati da Templari e Bona, chiudono la prima frazione sul 18-12 per le liguri. Nel secondo periodo Sasso e Togliani accorciano sul -2 toscano (18-16), ma la Cestistica costruisce un break di 7-0 con Linguaglossa, Packovski e Hernandez e vola sul +9 (25-16). Una tripla di De Pasquale chiude il parziale spezzino, prima che una tripla di Miccio sulla sirena mandi le squadre all’intervallo lungo sul 29-24.

Nella ripresa, trascinata da Bona, San Giovanni Valdarno rimette la testa avanti, poi Gregori la porta sul +4 (31-35). La Crédit Agricole risponde immediata con un 5-0 del duo Templari-Giuseppone, ma le ospiti ritoccano il massimo vantaggio sul +5 (36-41) grazie a De Pasquale, Trehub e Gregori. Il 6-0 spezzino in chiusura di quarto riporta avanti la Cestistica sul 42-41. L'ultimo periodo è entusiasmante, combattuto, con le due squadre che danno vita ad un botta e risposta che infiamma la gara. Packovski fa +3 bianconero, San Giovanni Valdarno risponde colpo su colpo e rimane sempre a -1 ad ogni canestro della Crédit Agricole. La tripla di Gregori vale il sorpasso toscano (51-52), a cui però Linguaglossa risponde con la stessa moneta. Bona impatta, Miccio allunga sul +3, ma un gioco da tre punti di Sarni regala il pari alle bianconere (57-57). Un libero di Bona è una tripla di Miccio fanno +4 ospite. Ancora Miccio fa 2/2 dalla lunetta approfittando di un pasticcio spezzino sulla rimessa dal fondo, mentre la tripla in step-back di Packovski vale il 60-63 definitivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News