Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Agosto - ore 22.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Ceccaroni: "Battiamo il Pisa senza fare calcoli"

L'accesso ai play-off dipenderà anche dalle altre ma lo Spezia punta comunque a fare sei punti: "Può succedere ancora di tutto. Contento di aver trovato continuità. Tre spezzini in prima squadra? Una base per il futuro".

Ceccaroni: `Battiamo il Pisa senza fare calcoli`

La Spezia - “Ci aspettano due battaglie, daremo tutto a partire dal derby col Pisa. Ci tiene la gente ma ci teniamo anche noi perché dobbiamo vincere a tutti costi per non avere alcun rimpianto e non pensare alle altre”. La settimana che sabato vedrà lo Spezia di scena al Picco contro i rivali di sempre, si è aperta quest'oggi con le dichiarazioni di Pietro Ceccaroni il quale ha analizzato il momento della squadra partendo dall'ultima partita di Perugia e focalizzando l'attenzione sugli ultimi 180 minuti che decideranno il campionato. “Al Curi abbiamo fatto un'ottima partita – ha esordito il difensore di Mimmo Di Carlo - e avremmo meritato la vittoria. D'ora in avanti non dipenderà solo da noi ma per quanto ci riguarda pensiamo solo a battere il Pisa e fare il possibile per recuperare punti ed entrare nei play-off. C'è un po' di rammarico – ha ammesso – perché soprattutto nelle ultime partite abbiamo fatto molto bene in fase difensiva creando anche tanto davanti ma in questo momento del campionato ci sono in palio punti pesanti e tutte le squadre danno l'anima. Molte vittorie ci sono sfuggite per poco e in questi ultimi due match dovremo essere bravi a concretizzare ogni occasione”.
Quello che ieri non ha fatto la Spal, squadra nella quale un anno fa era stato grande protagonista e che ormai è ad un passo dal doppio salto verso la Serie A. “A Ferrara c'è una struttura societaria importante – ha sottolineato il 22enne sarzanese – ed era prevedibile che facesse una squadra forte per la serie cadetta ma forse nessuno si aspettava di trovarla così in alto a questo punto della stagione. Hanno giocatori importanti e un allenatore bravo, la loro classifica è meritata, si difendono bene e in questo campionato è una cosa fondamentale”.
Una solidità difensiva che lo Spezia ha trovato nelle ultime partite anche grazie al cambio di modulo mentre dopo un'andata da spettatore o quasi proprio Ceccaroni nella seconda parte del torneo è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante.
“Ho sempre lavorato in silenzio dando il massimo anche quando non giocavo – ha osservato – e nel ritorno mi sono tolto diverse soddisfazioni ma devo fare ancora molto. Giocare vicino a due come Valentini e Terzi è stato d'aiuto ma Claudio mi ha dato una grossa mano soprattutto nel periodo nel quale giocavo meno, mi ha sempre detto di non mollare. Andar via? Ci avevo pensato ma volevo giocarmi le mie carte e alla fine ho trovato fiducia e continuità. Come prima stagione in Serie B non posso che essere contento ma spero che non sia ancora finita. Il futuro? È presto per parlarne, può succedere ancora di tutto e non è ancora finita, prima però dobbiamo battere il Pisa”.
Un futuro che potrebbe avere comunque solide basi spezzine visto che questa annata ha visto protagonisti in prima squadra tre ragazzi nati e cresciuti qui. “Sono contento perché sia Vignali che Maggiore hanno fatto un grande campionato, sono due bravi ragazzi e ultimamente abbiamo giocato spesso insieme. Saremmo contenti di rimanere – ha concluso Ceccaroni – e di iniziare una nuova stagione da protagonisti con grandi obiettivi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure