Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 15 Ottobre - ore 22.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Carlo Osti prende appunti su un devastante Okereke

La grande prova del nigeriano non è sfuggita all'uomo mercato della Sampdoria. Angelozzi lo ha blindato fino al 2022 in estate rifiutando già qualche offerta. Per il nigeriano la chance di lavorare con Marino e Di Natale.

Il ds doriano
Carlo Osti prende appunti su un devastante Okereke

La Spezia - Sarà anche finita sul palo quella conclusione a porta vuota, ma l'azione che ha portato David Okereke a bruciare mezza difesa della Sampdoria, portiere compreso, è di quelle che rimangono negli occhi. Tra le pupille più interessate c'erano quella di Carlo Osti, direttore sportivo della Sampdoria che al "Picco" è venuto per valutare in particolare i due terzini sperimentali schierati da Marco Giampaolo. Né Rolando e né Tavares sono usciti con la sufficienza ieri sera a dir la verità, uno puntato da Bidaoui a ripetizione e l'altro surclassato in velocità proprio da Okereke.

Il nigeriano è stato protagonista di una partita molto buona, mettendo in mostra tanti movimenti nuovi che in queste settimane Pasquale Marino gli ha inculcato. Bellissima la rete del pareggio, con un tiro per nulla semplice all'incrocio in piena corsa. La chance per il ragazzo dell'Accademia di Abuja, portato in Italia dall'ex responsabile delle giovanili Claudio Vinazzani, è notevole in questa stagione. Poter lavorare con un tecnico che ha saputo far crescere decine di colleghi attaccanti in stagione, uno dei quali è proprio quel Totò Di Natale che ieri sedeva in panchina e che sarà un altro prezioso consigliere.

Okereke potrebbe essere uomo mercato la prossima estate se confermerà il buon inizio di stagione. Ieri ha ricevuto l'apprezzamento di Osti, ma già a luglio scorso c'era stata la possibilità di cederlo a un club di serie A (il Bologna) e ad almeno due compagini estere. Guido Angelozzi ha preferito rifiutare, andare al prolungamento del contratto (ora la scadenza è al 2022) e lasciarlo nelle mani di Marino e ora anche di Di Natale. Il suo cartellino potrebbe valere molto di più tra qualche mese.

Spezia-Sampdoria 2-1

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News