Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Marzo - ore 21.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Carispezia vola a Forlì, terza piazza consolidata

Brutta partenza, poi una partita in crescendo fino alla 'spallata' del quarto periodo.

Packovski ne mette 17
Carispezia vola a Forlì, terza piazza consolidata

La Spezia - La Crédit Agricole Carispezia non si ferma, e trova la vittoria anche a Forlì. Una prova corale con quattro giocatrici in doppia cifra, con la partita sempre in controllo nonostante un primo quarto in cui le bianconere abbiano faticato a carburare. Con questo successo le spezzine salgono a quota 26 punti in classifica e si mantengono al terzo posto a pari punti con Palermo – seconda in virtù dello scontro diretto a favore –, mentre Bologna e Faenza restano dietro di una vittoria rispetto alle liguri.

La partenza della CA Carispezia è da incubo: un 8-0 targato Forlì lancia le romagnole avanti nel punteggio con un parziale importante, chiuso da una tripla di Packovski. L’inizio gara è caratterizzato da alte percentuali da oltre l’arco per entrambe le compagini: 4/5 per la Medoc, 3/5 per le bianconere: si va così sul 14-9 per le forlivesi. Le spezzine iniziano una graduale rimonta, toccano il -2 con una tripla di Sarni, a cui però risponde, con la stessa moneta, Boni (19-14). Sempre un tiro da fuori, questa volta di Tosi, chiude il primo quarto sul 19-17 locale.
Nel secondo periodo la CA Carispezia mette la freccia: prima pareggia con Tosi, poi Packovski sorpassa con due liberi. Olajide allunga sul 23-19. Un’altra tripla di Packovski e due punti di Sarni regalano il +7 alle bianconere, col divario che cresce fino a 10 lunghezze con un canestro di Corradino (25-35) e poco più di 3’ prima della pausa lunga. Gramaccioni risponde a Templari, poi Tosi e un libero di Sarni danno il +13 alle bianconere. Un tiro a cronometro fermo, ancora di Gramaccioni, manda le due squadre sul 28-40 all’intervallo lungo.

Il terzo quarto è quello in cui la CA Carispezia imprime la spallata decisiva al match: il trio Sarni-Cadoni-Linguaglossa porta le bianconere sul +18 (32-50), poi le spezzine creano un break di 2-9, ad opera di Olajide e Linguaglossa, che frutta il +25 (34-59). Nonostante il vantaggio di sicurezza, le ragazze di coach Corsolini mantengono alta la concentrazione, andando così all’ultima pausa sul 39-66 con due tiri liberi di Templari in chiusura di frazione.
L’ultimo periodo vede le spezzine controllare il ritmo della partita: il 2-9 nei primi istanti del quarto, griffato Templari-Cadoni, amplia ulteriormente il vantaggio delle bianconere (41-75). Negli ultimi minuti la Medoc si riavvicina alla CA Carispezia, ma senza impensierirla. Alla sirena finale, il punteggio è di 53-81 per le ospiti.

MEDOC FORLÌ 53-81 CA CARISPEZIA LA SPEZIA (19-17, 28-40, 39-66)

FORLÌ: Boni 9, Puggioni, Zavalloni 13, Vespignani 2, Pieraccini 3, Ronchi 1, N. Duca 4, Gramaccioni 8, Balestra, Martines, Juric 8, E. Duca 5. ALL: Ceccaroni.

LA SPEZIA: Packovski 17, Corradino 5, Templari 14, Tosi 7, Linguaglossa 9, Cadoni 7, Mori 2, Sarni 10, Olajide 10, Gioan ne. ALL: Corsolini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News