Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 06 Dicembre - ore 23.06

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Carispezia in cerca di riscatto sul parquet di Cagliari

Palla a due domani alle 18. Occhio alle ex.

Le sarde sono decime
Carispezia in cerca di riscatto sul parquet di Cagliari

La Spezia - Dopo la sconfitta casalinga con Bologna, la Crédit Agricole Carispezia cerca il riscatto con il CUS Cagliari: al PalaCus, domani alle ore 18, le bianconere verranno ospitate dalla formazione sarda nel match valevole per la 18° giornata del girone sud di serie A2. Una gara non facile contro una compagine che sta disputando un buon campionato e che all’andata riuscì a mettere in difficoltà le spezzine per quasi tutti i 40 minuti. Nel CUS, tra l’altro, militano due ex bianconere, Eugenia Caldaro ed Erika Striulli. La spedizione bianconera alla volta della Sardegna comincerà nella prima mattinata di domani.

LA PRESENTAZIONE DELLA GARA - “Son curioso di scoprire la reazione dopo la partita con Bologna – esordisce il coach della CA Carispezia, Marco Corsolini –, gennaio è un mese particolare, noioso, finora siamo stati stramotivati e dobbiamo continuare ad esserli, perché siamo in piena corsa per i primi quattro posti. Giocheremo contro una buona squadra, di alto livello, che fin qui ha raccolto meno di quanto meritasse, infatti all’andata non fu affatto una passeggiata, quando riuscimmo a vincere la gara soltanto nell’ultimo periodo. La trasferta presenta molte insidie, a cominciare dal viaggio, ma son sicuro che se andremo in campo con le giuste motivazioni e col ricordo del match con Bologna ben in mente, la vittoria arriverà”.

QUALCHE DATO - Per quanto riguarda la squadra cagliaritana – che in classifica occupa il decimo posto a quota 12 punti – non c’è una sola miglior realizzatrice, ma ben due a pari merito: sia Aneta Kotnis che Erika Striulli viaggiano a 13,8 punti di media a partita, seguite da Silvia Favento con 11,1. La miglior rimbalzista è la stessa Kotnis, con 9,1 palloni catturati a partita, seguita da Favento con 6,8.

La direzione di gara è stata affidata ai signori Andrea Coraggio di Sora (FR) ed Eugenio Roberti di Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News