Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 29 Aprile - ore 09.08

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Carispezia Arquati torna in A2 dopo una stagione

Epilogo al PalaSprint nei play-out contro Battipaglia, che vince di 20 punti e conquista la salvezza. Le spezzine ci hanno provato fino all'ultimo.

Carispezia Arquati torna in A2 dopo una stagione

La Spezia - CARISPEZIA ARQUATI LA SPEZIA 46-66 TREOFAN BATTIPAGLIA
(16-19, 24-36, 36-51)

LA SPEZIA: Striulli 9, Nori, Aldrighetti ne, Corradino 3, Premasunac 6, De Pretto 7, Brezinova 12, Bacchini 2, Benic 7, Linguaglossa, Carrara ne. ALL. Barbiero.

BATTIPAGLIA: Orazzo 3, Chicchisiola, Porcu, Verona 2, Trimboli 6, Policari 6, Williams 16, Trucco, Hamilton Carter 10, Vella, Andre' 7, Sotiriou 16. ALL. Dragonetto.

Purtroppo è finita male. La Treofan Battipaglia espugna il PalaSprint per la terza volta in stagione, la seconda consecutiva, ed ottiene la salvezza. La Carispezia Arquati invece retrocede in A2, ma almeno ci ha provato con tutte le sue forze fino in fondo, purtroppo senza riuscirci. La squadra campana, più serena mentalmente, ha disputato una partita molto solida, rendendo complicata l'impresa delle bianconere. Peccato davvero, ma onore alle avversarie.

Il primo canestro della partita è una tripla di Policari, che dà il vantaggio alla Treofan. Battipaglia che segna ancora dalla lunetta con Williams ma non riesce a staccare le spezzine, che nell'inizio di partita sono tutte Renata Brezinova: è la giocatrice ceca infatti a segnare i primi sei punti della formazione locale. L'incontro si mantiene sui binari dell'equilibrio, con la squadra campana che prova ad allungare, ma venendo costantemente ripresa dalla Carispezia Arquati. Il primo quarto si chiude con una tripla di Orazzo per il 16-19 ospite.
Nella seconda frazione Battipaglia alza l'intensità difensiva e rallenta l'attacco spezzino. In fase offensiva invece continua a segnare: arriva così il primo break di 7-0, chiuso da Bacchini. Striulli ricuce ancora dalla lunetta (24-28), ma questo sarà l'ultimo canestro del quarto per bianconere. Andre' e Williams costruiscono un altro parziale che porta la Treofan addirittura sul +12 all'intervallo lungo (24-36).

Nella ripresa è sempre Battipaglia a partire forte: break di 9-0 che non lascia scampo alla Carispezia Arquati. La compagine campana vola così addirittura sul +21, ed amministrerà il vantaggio senza problemi fino all'ultima sirena. Le spezzine comunque ci provano con Benic, Brezinova e De Pretto, ma arrivano soltanto al -15 di fine terzo quarto (36-51), con uno 0/4 ai liberi negli ultimi istanti che grida vendetta. La quarta frazione vede Spezia partire bene, obbligando coach Dragonetto al timeout dopo sole due azioni. Le bianconere rosicchiano ancora qualcosa, ma ci pensano le triple di Sotiriou e Trimboli a ricacciare indietro le locali. Gli ultimi minuti sono una mattanza per le ragazze di coach Barbiero, con Battipaglia che controlla rimbalzi e ritmo della partita. A pesare sono anche le poveri bagnate da oltre l'arco, 2/20 totale. Finisce 46-66: Treofan che vince la serie playout 3-1 e si conquista la salvezza. Carispezia Arquati invece, purtroppo, retrocessa in A2. A fine gara le ragazze hanno comunque raccolto l'applauso del pubblico amico, ma la delusione rimane comunque ancora palpabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure