Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Novembre - ore 22.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

C'è l'ipotesi di avere tre retrocessioni in serie B

Se passa la riforma annunciata del presidente federale Gravina, il campionato 19/20 deve trovare una squadra in più rispetto alle 19 attuali. La Lega B vuole una retrocessa in meno, la Lega Pro pronta a chiedere una promozione in più.

il lavoro inizia ora
C'è l'ipotesi di avere tre retrocessioni in serie B

La Spezia - La Virtus Entella non sarà reintegrata nell'organico della serie B 2018/19, che dunque rimane a 19 squadre. Si svuota l'ultima trincea della guerra di ricorsi e carte bollate iniziata la scorsa estate. Oggi le tre leghe del calcio professionistico hanno un presidente eletto così come la Federazione, i calendari sono confermati e i tifosi possono pensare al calcio giocato per qualche tempo. Quanto? Forse non a lungo, visto che all'orizzonte si prefigura il prossimo braccio di ferro. E la Lega B è di nuovo parte in causa, con effetti che sicuramente si riverbereranno anche sull'annata in corso.
Il campionato a 19 squadre è infatti una misura comunque temporanea per come è nato in questi mesi. Con la prossima stagione, ad oggi, si tornerebbe infatti a 22 formazioni. Ipotesi questa che nessun club cadetto vuole e che lo stesso presidente federale Gabriele Gravina ha cercato di allontanare pochi giorni fa. Con un richiamo esplicito al governo Conte e all'intercessione della politica per accelerare sul piano delle riforme. "Dobbiamo avviare in tempi rapidissimi, con l'aiuto delle autorità governative, e dunque del sottosegretario Giorgetti, una riforma dei campionati con A e B a 20 squadre, con due categorie professionistiche e una Serie C semi-professionistica, una modifica che potrebbe far bene a tutto il mondo sportivo”.

Quel tempi rapidissimi viene interpretato dai più come entro la fine dell'anno. Un mese e mezzo per riscrivere qualche paragrafo delle Noif, le norme organizzative interne federali, che oggi obbligano a predisporre il cambio del numero di partecipanti a un campionato con almeno due stagioni di preavviso. E' questo il primo punto che ha mosso i ricorsi delle "non ripescate" a giugno scorso dopo il blitz targato Balata-Fabbrcini, fattore delicato perché coinvolge direttamente la programmazione sportiva dei club. Per passare in maniera indolore a venti, come da programma, bisogna quindi lavorare sulle carte a tappe forzate.

Ammettendo che si riesca a piegare la burocrazia sulla strada della riforma, a quel punto ci sarebbe da decidere le modalità per passare dalle attuali 19 squadre partecipanti alla serie B 18/19 alle 20 dell'edizione 19/20. Qui gli stakeholder maggiori sono la Lega B di Mauro Balata e la Lega Pro, che ieri ha eletto Francesco Ghirelli al proprio vertice. Realtà che sono portatrici di visioni opposte. Per la cadetteria il modo per avere una squadra in più al via ad agosto 2019 è quella di cancellare una retrocessione nel campionato in corso. Due formazioni, la 18esima e la 19esima classificata, retrocederebbero direttamente mentre la 17esima e la 16esima disputerebbero i play-out. La serie C punterebbe invece a ottenere sette promozioni invece di sei, magari riformulando il meccanismo dei play-off. Soluzione non semplice, da trovare eventualmente già prima del mercato di gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News