Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Ottobre - ore 23.48

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Buon esordio davanti al proprio pubblico, la Tarros "doppia" Chiavari

90-42 al palasprint: una sentenza
Buon esordio davanti al proprio pubblico, la Tarros "doppia" Chiavari

La Spezia - Spezia Basket Club Tarros – Aurora Chiavari: 90-42 (22-10; 45-20; 64-32)

Spezia Basket Club Tarros: Dalpadulo 4, Fazio 5, Garibotto 20, Kibildis 27, C. Petani 0, Pipolo 9, Niccolò Steffanini 8, Suliauskas 4, Visigalli 13, G. Petani 0.

Aurora Chiavari: Serio 0, Stefani 3, Messina 6, Putti 16, Davini 0, Varrone 0, Barnini 0, Elia 3, Muzzi 12, Andreani 0, Solari 2, Curaci 0.

Partita senza storia al PalaSprint dove lo Spezia Tarros batte nettamente l'Aurora Chiavari. Dopo la vittoria in Supercoppa Liguria contro il Cus Genova, Presidente Caluri aveva auspicato di ritrovare anche in campionato lo stesso atteggiamento messo sul parquet dai suoi ragazzi e, almeno all'esordio, è stato così. Lo sottolinea anche il coach bianconero Andrea Padovan: “Abbiamo avuto un buon atteggiamento, dall'inizio e per tutto il match; nonostante l'ampio gap con gli avversari abbiamo sempre tenuto alta la concentrazione. L'inizio è buono ma, ovviamente, siamo alle prime partite ed è necessario perfezionare gli equilibri. Quest'anno, più che mai, sarà per noi importante il gioco di squadra e la coesione del gruppo. Positivo è anche il fatto che contro l'Aurora tutti i ragazzi sono scesi sul parquet e hanno dato il proprio importante contributo alla vittoria”. Il coach sottolinea anche un altro aspetto, che ovviamente potrà essere confermato soltanto giocando: “Quest'anno abbiamo più possibilità e capacità di adattarci al gioco degli altri e, soprattutto, di fare adattare le altre squadre al nostro gioco”.

Soddisfatto dell'esordio anche il Presidente Danilo Caluri: “Una bella partita, ma certo non saranno tutte così, tali divari quest'anno saranno rari. Sono pienamente convinto della qualità della mia squadra, ma restiamo umili e con i piedi per terra, questa era solo la prima partita e le squadre più accreditate per disputarsi la vetta della classifica e con le quali dobbiamo confrontarci sono altre”. Ora per la Tarros c'è il turno di riposo: i bianconeri giocheranno la loro seconda partita di campionato domenica 21 ottobre alle 18 al PalaSprint contro l'Ardita Juventus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News