Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Marzo - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Bidaoui scampoli di serie A, Da Cruz spacca subito la rete

Molto bene le mezzali Mora e Bartolomei, un marcatissimo Okereke sforna un assist.

Le pagelle
Bidaoui scampoli di serie A, Da Cruz spacca subito la rete

La Spezia - Lamanna 6 - Non può vedere il tiro di Domizzi che lo batte sul primo palo, però timido nel lasciare l’area piccola quando potrebbe evitare qualche rincorsa a ritroso ai difensori.

Vignali 6,5 - Gli tocca marcare il guizzante Di Mariano, cosa che fa con bravura. Meno preciso nel mettere i palloni in area.

Terzi 6,5 - E’ uno spettacolo vederlo chiudere ogni pallone che viaggia verso l’area. Oggi per la verità pochissimi, sono più quelli che prova a lanciare lui dalla trequarti.

Capradossi 6,5 - Ha dalla sua anche la tecnica che gli permette di mettere giù molti palloni. Unico colpitore di testa o quasi, i cross da calcio d’angolo però non arrivano alla sua fronte.

Augello 6,5 - Regala un esordio da dimenticare a Rossi che non vede mai palla, poi nel finale è uno degli ultimi a smettere di tambureggiare sulla fascia forte dello Spezia.

Bartolomei 7 - E’ in uno stato di forma strepitoso e gli riesce praticamente tutto, non c’è spazio però per fargli liberare quel destro che poteva scardinare quel bunker (dal 45’st+4 Crimi sv)

Ricci 6,5 - Perde un paio di palloni sanguinosi, meno preciso del solito anche a causa della marcatura di Zennaro. Però alla lunga esce la sua qualità.

Mora 7 - La chioma si tende ed ecco l’ennesima partenza dello Spezia, con Bidaoui che aspetta il pallone largo e Augello che arriva al galoppo: un passo di cavalleria che rompe il fronte avversario.

Gyasi 6 - Rispetto a un girone fa si apprezza tutta la sicurezza che ha acquisito con una prestazione non devastante ma solidale di grande sacrificio (16’st Da Cruz 7 - Quattro minuti quattro per scaricare il Picco dei cattivi pensieri)

Okereke 6,5 - Un Venezia che più chiuso non si può gli lascia poco spazio, in quel poco lui ci piazza un assist per Da Cruz e non è poco.

Bidaoui 7 - Una tempesta sull’accampamento veneziano: un palo, una traversa, decine di avversari inceneriti. Manca solo il gol, il resto è roba di serie A (34’st Pierini 6 - Ci mette carica, non altrettanta ispirazione)

All. Pasquale Marino 7 - Tutti dietro la palla, con terzini bloccati e una mediana che non osa quasi mai. Il Venezia è il contrario dello Spezia, che comprime gli ospiti fino ai limiti della fisica dei materiali. La squadra di Zenga ammortizza senza mai rilasciare l’energia, i bianchi trovano il pertugio a sinistra e arrivano nell’area piccola con una frequenza record. Lì manca sempre un po’ di cattiveria e manca anche un po’ di fortuna. Il cambio è vitamina e porta subito al pareggio. La partita finisce con una statistica che dice tutto: 26 tiri a 3. Il punto è uno solo, come la squadra in campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News