Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15 Luglio - ore 09.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Bidaoui e i tre del Verona, poche ore per rimanere

Entro oggi vanno registrati i prolungamenti dei contratti di Ragusa, Di Gaudio, Vitale e del belga per poterli ancora avere in rosa. Italiano rischia di perdere quattro pedine importanti nella corsa alla serie A.

sarebbe un brutto colpo
Bidaoui e i tre del Verona, poche ore per rimanere

La Spezia - Per Federico Ricci e Marchizza dal Sassuolo l'accordo di prolungamento era già stato comunicato alla FIGC da tempo. Ieri pomeriggio sono partite le carte per regolarizzare le posizioni di Nzola (Trapani), Reinhart (Temperley) e Scuffet (Udinese). Tutti questi calciatori rimarranno nello Spezia almeno fino al prossimo 30 agosto, ovvero fino al termine della stagione 19/20 il cui termine è stato prorogato di due mesi a causa della pandemia. Anzi, per Scuffet e Nzola si potrà anche ragionare sull'eventuale riscatto tra circa un mese e mezzo.
L'attualità più stringente però riguarda le posizioni di Ragusa, Di Gaudio e Vitale, ovvero i tre prestiti dal Verona, e di Bidaoui in scadenza di contratto. Mancano poche ore prima che i quattro debbano salutare la truppa aquilotta e lasciare Italiano senza alcune pedine importanti proprio sul più bello. Un'eventualità limite, impensabile fino a pochi giorni fa, ma al momento non da escludere. Senza infatti un fax a Roma con le firme degli atleti e, nel caso dei primi tre, con la controfirma del club proprietario, al 1° luglio Italiano li perderebbe alla causa. I primi tre di ritorno alla base, senza però poter essere impiegati fino a settembre, il belga svincolato e libero di accasarsi altrove.
La partita è quindi doppia. Da un lato c'è il Verona di Maurizio Setti da cui si attende un cenno. I tre dell'Hellas hanno già dato ampia disponibilità a rimanere, a partire da Ragusa che è il capocannoniera della squadra e qui ha vissuto una vera e propria rinascita. Manca però il via libera del club di appartenenza e non in pochi in questi frangenti ricordano i pessimi rapporti tra il patron gialloblù e Gabriele Volpi. E poi c'è Bidaoui, che si è allenato fino a ieri e contro il Pisa è rimasto fuori, ufficialmente, per un attacco di gastroenterite. Il belga ha da tempo tutti gli elementi per decidere il proprio destino, ma per adesso non ha ancora sciolto le riserve.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News