Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 18 Luglio - ore 22.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Basket maschile/Follo, che colpi! Arrivano Ferrari e Valenti

Mercoledì esordio ufficiale contro il Cus Genova in Coppa Liguria. Gioan: "Primi riscontri positivi".

Basket maschile/Follo, che colpi! Arrivano Ferrari e Valenti

La Spezia - Il Basket Follo non ha nessuna intenzione di scherzare e si accaparra due dei più stimati talenti cestistici della provincia spezzina a completamente di un roster che aumenta il livello tecnico ed esperenziale. Si tratta di Manuel Ferrari, ala grande mancina di 198 centimetri, classe 1982 e Fabio Valenti, playmaker nato nel 1988, alto 187 centimetri. Oltre alle indiscusse doti in campo, li uniscono l’entusiasta adesione al progetto triennale del club degli Amadori e una lunga carriera alle spalle nelle serie superiori, in formazioni di tutta Italia: elementi che fanno ben sperare per due dei protagonisti annunciati del campionato.

Ferrari, nativo di Sarzana, si e’ avvicinato alla palla a spicchi nelle file del Canaletto, per proseguire con le giovanili del Crdd e del Montecatini; poi, l’esordio nella ex serie C1 con lo Spezia Tarros, il salto nell’ex B2 con il Vado Ligure e il trasferimento nel Lamezia Terme (ex C1), cui sono seguiti il lustro nel Centro Basket Sestri Levante (ex C1) – in cui ha giocato insieme all’altro neoacquisto biancoceleste, Graziano Cavazzon - e l’anno nel Sarzana Basket, nello stesso girone A di Divisione Nazionale C in cui militava il Follo.
“Avevo avuto altre proposte per questa stagione – ha spiegato – ma mi sono convinto a firmare dopo aver parlato con il presidente Attilio Amadori e il figlio Andrea: sono convinto che qui mi troverò bene, e grazie anche a questa buona base lavorerò come si deve”; Manuel sottolinea anche il fattore supporter: “Mi ricordo bene di quanto calore siano capaci i tifosi del Follo: e’ davvero bello per un giocatore avere una carica del genere; anche per loro, mi impegnerò a fondo in modo da far bene e creare l’alchimia giusta nel gruppo”.

Nonostante i soli 24 anni, anche Valenti vanta un curriculum sportivo di tutto livello: cresciuto nel vivaio dello Spezia Tarros, passa successivamente tre anni a Varese nell’ex C1 – Gallarate e Campus - , contemporaneamente aggregato alla prima squadra targata Cimberio; quindi il rientro (ex C1) nel club di Caluri, il passaggio a Contigliano e a Carrara (entrambe Divisione Nazionale C).
“Sicuramente cercherò di mettere questo bagaglio a disposizione dei giovani del gruppo - ha dichiarato - , sono convinto che ci siano tutti i presupposti per far bene, migliorandosi e divertendosi. Mi e’ piaciuto molto il progetto intrapreso dalla società, e credo l’ambiente sia ideale; sta a noi, adesso, fare del nostro meglio per renderlo realtà”.

Intanto, coach Danilo Gioan ha avuto utili riscontri dalla prima amichevole della stagione contro il CMC Carrara, iscritto al campionato di Serie D: “Sicuramente il bilancio e’ positivo: i ragazzi hanno dimostrato un buon livello atletico e fisico, anche se Giuliani deve ancora recuperare dopo l’anno di stop; stiamo iniziando a conoscerci e ad amalgamarci, dai senior deve partire la mentalità giusta per formare l’identità del gruppo; inoltre, sarà necessario rivedere l’approccio dei più giovani, che erano al loro esordio, ma dovranno dimostrare una personalità più forte perché in una squadra di 6 over e 4 under il loro apporto sarà fondamentale nelle rotazioni”.

Ora, e’ la volta dell’esordio stagionale nella prima sfida ufficiale di Coppa Liguria, mercoledì 12 alle 20 al PalaRomanzi di Viale Gambaro di Genova contro il Cus (ancora da definire al momento gli arbitri): “non e’ importante il risultato – conclude coach Gioan - , quanto che i giovani riescano ad integrarsi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Un tuffo nel passato rompendo con la tradizione. Come giudicate la nuova maglia da gioco dello Spezia Calcio?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News