Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 15 Novembre - ore 22.31

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Basket, la Tarros non può nulla contro Cantù. Tra una settimana c'è Alba

Basket, la Tarros non può nulla contro Cantù. Tra una settimana c'è Alba

La Spezia - Non c’è stata mai realmente storia: il Cantù gioca al massimo dal primo all’ultimo secondo, evidenziando così tutta la propria superiorità nei confronti di una Tarros che mette sul parquet cuore ed impegno; ma contro una formazione di questo livello non bastano per evitare la sconfitta e stasera, purtroppo, neanche per evitare un ko pesante nei numeri.

Il Cantù parte subito forte: l’avvio è un monologo dei lombardi, con Pifferi che si erge sugli scudi e monopolizza il canestro. Per i primi 5 minuti è solo lui a gonfiare la retina dei padroni di casa, mettendo a segno ben 10 punti. Poi anche i suoi compagni segnano il loro nome sul tabellino, in una seconda metà di primo quarto che mostra immediatamente di che pasta è fatto il collettivo Cantù e che subito segna il divario con gli spezzini anche a livello numerico. La frazione si chiude sul 23-9, +14 per i lombardi.
All’inizio del secondo tempino la Tarros prova a rientrare, anzi ad entrare, in partita e trascinata dai canestri di Giachi riesce a ridurre notevolmente il gap. È però solo un fuoco di paglia, il Cantù concede solo due minuti, poi riprende il proprio monologo e alla pausa lunga va sul +19. Praticamente nulla cambia nella seconda metà di gara: il gioco è sempre in mano ai padroni di casa, la Tarros resta costantemente, nettamente, dietro. Il Cantù non cede nulla, anzi, continua a giocare con gli uomini più esperti, visto l’impegno di lunedì dell’under 19, così il distacco aumenta ancora e raggiunge il culmine proprio nel finale. Alla sirena il risultato è 90-58. La Tarros cede 32 punti, all’esperienza ed alla compattezza di una formazione oggettivamente superiore.

“Ci siamo impegnati ed abbiamo dato il massimo, ma il divario era enorme” – ammette il Presidente bianconero Danilo Caluri -”Ci aspettavamo una partita del genere, anche se, ovviamente, speravamo in un passivo minore. Sapevamo che vincere qui sarebbe stata davvero un’impresa. Noi dobbiamo puntare ad altre sfide, per questo è importante cancellare subito dalla testa questo risultato e guardare avanti. Domenica prossima al PalaSprint arriva Alba e le settimane successive ci aspettano altre partite interne fondamentali. Dobbiamo restare concentrati e determinati. Andiamo avanti con il nostro progetto”.

Sulla stessa linea le dichiarazioni a caldo di coach Marco Mori: “Stasera, contro una squadra così, e per giunta con tante assenze tra le nostre fila, non potevamo fare di più. Loro hanno sempre giocato al massimo, con gli uomini più esperti, per preservare i giovani che lunedì saranno impegnati con l’under 19; noi, di contro, ad un certo punto, quando la partita era irrimediabilmente compromessa, abbiamo cercato di fare una sorta di turn over e fare riposare un po’ i nostri giocatori più “maturi”. Visto che la sorte non è proprio dalla nostra, ci mancherebbe solo un altro infortunio….Domenica ci aspetta Alba e quella dovrà essere una partita di tutt’altro tenore”.

Il tempo di tornare da Cantù e questa sconfitta va archiviata: la Tarros deve guardare avanti ed avanti andare per la propria strada, senza farsi condizionare da risultati altrui, nel bene e nel male.


TEAM ABC CANTU’ – SPEZIA BASKET CLUB TARROS: 90-58 (23-9; 42-23; 67-42)

TEAM ABC CANTU’: Pagani 14, Carpani 6, Pifferi 17, Pedalà 8, Scuratti 13, Marco Molteni 9, Fontana 0, Mattia Molteni 8, Zugno 6, Ukaegbu 9. Coach Antonio Visciglia

SPEZIA BASKET CLUB TARROS: Giachi 15, Pipolo 11, Steffanini 5, Stefanini 4, Fazio 10, Massari n.e., Dal Padulo 13, Colombo 0, Manzini 0, Madiotto n.e. Coach Marco Mori

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News