Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15 Agosto - ore 20.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Bari deferito, play-off a rischio slittamento

Il Cittadella giocherebbe in casa il preliminare in caso di penalizzazione e chiede chiarezza. Lunedì assemblea di Lega B per creare una "linea Maginot" contro le seconde squadre.

Bari deferito, play-off a rischio slittamento

La Spezia - Potrebbero non essere finiti con ieri sera i colpi di scena in serie B. Non il gol di Floriano che obbliga il Frosinone ai play-off, non quello di Crimi che porta l'Entella ai play-out e il Novara in serie C. Si gioca sui tavoli della giustizia sportiva e su quelli della Lega B la possibilità che gli spareggi, sia promozione che salvezza, vengano rinviati di qualche giorno per permettere di arrivare un punto in merito al deferimento del Bari, che potrebbe mutare la classifica e quindi gli accoppiamenti.

La prossima udienza per il caso segnalato dalla Covisoc si terrà infatti il 1° giugno prossimo. Il Tribunale federale nazionale ha infatti concesso qualche tempo alla Procura federale per poter ottenere il saldo contabile del conto corrente bancario dell'FC Bari 1908 al 16 marzo 2018, richiesto alla Procura della Repubblica del capoluogo pugliese. Sarà uno degli atti su cui si giocherà la partita del deferimento dei galletti accusati di "non aver consentito alla società Deloitte & Touche, incaricata dalla Covisoc, di svolgere l’attività di verifica ispettiva richiesta per il giorno 20 aprile 2018 e per non aver prodotto alla Covisoc e alla società dalla stessa incaricata, copia di estratti conto relativi a diversi conti correnti intestati alla società F.C. Bari 1908". Società deferita a titolo di responsabilità propria, diretta e oggettiva che si è difesa con un articolato comunicato in cui si diceva certa che "gli organi di giustizia sportiva sapranno prendere atto della più totale insussistenza delle violazioni ipotizzate a carico dei propri rappresentanti“.

Ma con il deferimento pendente, il rischio di una penalizzazione in classifica c'è e il Cittadella ha chiesto attraverso il dg Marchetti di vederci chiaro prima dell'inizio dei play-off. Il Bari è arrivato sesto con un solo punto di vantaggio sui granata settimi, che quindi potrebbero in teoria scavalcarli e dunque affrontare il turno preliminare in casa invece che al "San Nicola". Bari-Cittadella si dovrebbe da calendario giocare sabato 26 maggio, cinque giorni prima della prossima udienza.
L'impostazione della Figc è quella di attribuire penalità nel campionato in corso piuttosto di procrastinare alla stagione successiva. Impostazione ribadita dalla scelta di anticipare di un mese i documenti che attestano gli avvenuti pagamenti degli emolumenti di gennaio e febbraio (da metà aprile a metà marzo) proprio per non trovarsi con l'acqua alla gola in caso di contestazioni. Da capire quale posizione adotterà la Lega B, che lunedì si riunisce per preparare la Linea Maginot contro l'avvento delle seconde squadre calato dall'alto di una federazione commissariata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News