Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Febbraio - ore 12.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Ballottaggio tra Marilungo e Forte, torna Maggiore

Lo Spezia prova a chiudere in bellezza a Parma contro la predestinata emiliana. Assenti gli ex Gilardino e Calaiò, conferme per Gallo e D'Aversa.

Ballottaggio tra Marilungo e Forte, torna Maggiore

La Spezia - Mancherà il duello a distanza tra due che in area di rigore vivono nel loro habitat naturale. Due ex oltretutto, come Alberto Gilardino e Emanuele Calaiò, che marcano visita per l'ultima partita del 2017. Parma-Spezia è un derby anomalo, tra due città così lontane e così vicine, e tra due indirizzi opposti di questa serie B. Gli emiliani hanno speso più di tutti, puntano alla serie A dopo aver vinto molto rocambolescamente (chiedere a Bruno Tedino) i play-off della scorsa serie C e devono vincere per non perdere il contatto quantomeno con il secondo posto. Lo Spezia ha varato un discreto downsizing di stampo motoristico ed è cresciuto un passo alla volta per ritrovarsi adesso a vedere il vagone di coda del treno play-off.
Sarà una partita difficile per Granoche e compagni, reduci da tre vittorie consecutive e da otto risultati utili nelle ultime nove. Quantomeno Fabio Gallo non avrà problemi a fare la formazione. Sarà il collaudato 4-3-1-2 con Di Gennaro in porta e Terzi accanto a Giani davanti a lui. Sui terzini di gioca molto della sfida, perché De Col e Lopez dovranno tarpare le ali ai padroni di casa dove riescono a fare la differenza. In mezzo torna Maggiore dalla squalifica con Bolzoni e Pessina; Mastinu azione Granoche e uno tra Marilungo e Forte.

Qui Parma. Roberto D'Aversa mette in campo il tridente tutta tecnica e velocità, vista l'assenza di Calaiò e Ceravolo. C'è quindi Baraye tra Di Gaudio e Insigne. Il centrocampo è di stampo trapanese - d'altra parte l'ha costruito Faggiano - con Barillà e Scozzarella insieme a Dezi. Davanti a Frattali ecco Iacoponi, Di Cesare, Lucarelli e infine Gagliolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News