Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Agosto - ore 10.35

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Attesa Spezia, prendono quota gli outsider

Manca ancora la parola definitiva di Gabriele Volpi su budget e obiettivi. Ma si va verso un abbassamento del tetto ingaggi e l'apporto dei giovani in prestito dai migliori settori giovanili. Andrissi e Gallo oppure Carli e Longo.

Attesa Spezia, prendono quota gli outsider

La Spezia - Non è ancora questa la giornata della fumata bianca in casa Spezia. Con Fusco e Di Carlo sempre più lontani dal Golfo dei Poeti (sul tecnico c'è il Novara), il presidente onorario Gabriele Volpi a oggi non ha ancora messo in moto la macchina della stagione 2017/18. Balla ancora la scelta del nuovo responsabile dell'area tecnica e, di conseguenza, del nuovo tecnico. Balla soprattutto la parola definitiva sul budget, che dovrebbe in ogni caso essere più contenuto della scorsa stagione. I nomi dei protagonisti che dovranno mettere in piedi la cura dimagrante ormai sono quelli fatti in questi giorni. Man mano che passano le ore, sono gli outsider a prendere quota.

Con Giorgio Perinetti bloccato a Palermo e Marcello Carli richiesto a Palermo, è Gianluca Andrissi il professionista che prenderebbe in mano la ricostruzione di uno Spezia che vuole mettere in piedi, questa volta davvero, un progetto di ampio respiro che duri almeno qualche stagione. Grande conoscitore del calcio giovanile, personalità sia di campo che di scrivania, ha costruito la scorsa stagione un Como capace di rendere ben oltre le difficoltà societarie sfociate nella cessione del club a lady Essien. Con lui arriverebbe il fido Fabio Gallo, già aquilotto con la primavera, stimato dall'ambiente e pronto a confrontarsi con la serie B. Moreno Longo, uno dei primi innamoramenti della dirigenza spezzina, a questo punto accetterebbe la corte di un altro club, forse dell'Empoli.

Si va dunque verso uno Spezia che punterà su un rinnovato rapporto con le cantere dei maggiori club di serie A, sulla falsariga di quanto fatto dal Crotone e dal Perugia nelle ultime stagioni. Prestiti per mantenere relativamente contenuto il monte ingaggi, che questa stagione ha sfiorato i 7 milioni di euro, e anche per abbassare l'asticella delle aspettative. La grande novità potrebbe essere questa: smettere di parlare di serie A ma puntare davvero a raggiungere i 50 punti di sicurezza il prima possibile per poi tentare traguardi più ambiziosi solo a salvezza ottenuta. Con l'arrivo di club agguerriti come Foggia, Venezia, Cremonese, Palermo, Empoli, Pescara e la voglia di riprovarci dei vari Frosinone, Perugia, Salernitana e una tra Carpi e Benevento, la prossima serie B si prospetta già da ora un campionato davvero impegnativo e tutto da vivere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure