Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Dicembre - ore 22.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Apertura in quattro mosse, aria nuova in casa Spezia

Ecco Bassi, Giani, Shekiladze e Soleri. Chisoli: "Determinante la loro voglia di essere qua". L'umiltà di Shekiladze: "Mi giocherò le mie chance in ritiro". Giani è l'ex capitano della Spal: "Nessun rimpianto, sono qua per ripetermi".

Apertura in quattro mosse, aria nuova in casa Spezia

La Spezia - Cercati, convinti, annunciati e ora anche presentati. La prima mossa dello Spezia sullo scacchiere del calciomercato estivo sono quattro pedine per tre reparti, dalla porta all'attacco e passando per la difesa. Un gruppo eterogeneo per esperienza e provenienza si affaccia al "Ferdeghini" dopo le visite mediche della mattinata che mettono in moto la stagione. Gli svincolati Giani e Bassi, il giovane talento di Soleri e la voglia di emergere di Shekiladze, bomber di Lega Pro. "Trattative durate alcune settimane che alla fine siamo riusciti a finalizzare.
Decisiva la loro volontà di venire allo Spezia", annuncia il presidente Stefano Chisoli.
"Bassi è stato scelto per le sue caratteristiche e per il suo profilo di spezzino, che non guasta vista l'impronta sportiva che vogliamo dare - snocciola il diesse Gianluca Andrissi - La squadra sarà formata da ragazzi del settore giovanile dello Spezia, da giovani in prestito e da esperti che dovranno creare l’ossatura tecnica della squadra. Bassi è uno di questi, sarà una garanzia per noi la sua voglia di mettersi in gioco per la sua città".
"Conosco Nicolas Giani da tanti anni, parla per lui il curriculum. Insieme a Terzi saranno i referenti della difesa della prossima stagione, gli uomini d'esperienza. Come ricordava il presidente si tratta di un leader, reduce da due promozioni con la Spal. Shekiladze lo conosco da avversario, ha caratteristiche un po’ diverse rispetto ad alcuni suoi compagni dell'attacco. E' un giocatore che fa parte del patrimonio dello Spezia, decideremo con lui durante il ritiro quale sarà la soluzione migliore per lui e per noi. Soleri ha numeri strepitosi messi assieme in Primavera, ora è arrivato il momento determinante nella carriera di ogni calciatore, come un passaggio dalla scuola al mondo del lavoro. Si affaccia a una piazza bella tosta, visti i rapporti eccezionali con la Roma siamo contenti di averlo tra di noi", è il quadro dell'uomo mercato aquilotto.

Acquisto mirato a cercare personalità e specificità nella difesa a tre quello di Nicolas Giani. "Finalmente sono qui - esordisce il leader della Spal arrembante delle ultime stagioni - Ho ricevuto da subito l’interesse dello Spezia, non c’è voluto molto a decidere. Cercheremo subito di creare un bel gruppo dall’inizio del ritiro, la cosa più improtante è creare uno spogliatoio affiatato e unito. Questo mi ha insegnato l'esperienza alla Spal. Il segreto della promozione dell'anno scorso? Mantenere sempre all’interno della squadra la serenità, non eravamo paritti benissimo ma siamo rimasti sempre uniti. Questo deve contagiare anche l’ambiente esterno, quello è il segreto. Mantenere l’entusiasmo anche quando le cose non vanno bene. Rimpianti per non essere stato confermato? Nessuno. Ho dato tutto quello che avevo per quella maglia, ll club ha fatto le sue valutazioni e le devo accettare. Non mi porto dentro nessuna tristezza, solo la voglia di ripetere anche qui quello che è stato il mio percorso".
Si giocherà le sue carte a Pontremoli Irakli Shekiladze, uno a cui la Lega Pro sta stretta ma la serie B deve ancora conquistarla. "Ringrazio la società di avermi dato questa possibilità, spero di fare il ritiro al meglio e convincere il mister di poter essere utile - dice il georgiano - Le mie armi? Sono un attaccante rapido, mi piace correre e andare in profondità. Sono consapevole di avere tutto da dimostrare e non mi tiro indietro. Farò di tutto perché si pensi che scegliermi è stata una mossa azzeccata. Ci credo, sono molto motivato e pronto per iniziare".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure