Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Giugno - ore 17.09

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Angelozzi: "Con Maggiore ci sarà dialogo, su Terzi serve buonsenso"

La rosa sarà sfoltita e ringiovanita. "Sarà un lavoro di pazienza".

I TEMI CALDI
Angelozzi: "Con Maggiore ci sarà dialogo, su Terzi serve buonsenso"

La Spezia - Un po' più giovane, nessuna figurina. Una bella sfoltita innanzitutto. Guido Angelozzi lascia trapelare solo qualche input, ma che già rende l'idea. “La rosa? Speriamo di ringiovanirla, dobbiamo lavorare in uscita e man mano coprire le partenze con un'entrata. Sapevo che ci sarebbe stato da fare un lavoro importante qui, con pazienza tutto sarà fatto. Sono cosciente dell'impegno, quando ho deciso di tornare ero lucido".

Terzi e Maggiore. Due temi già caldi: il capitano contestato e il figliol prodigo che potrebbe cercare un vitello grasso altrove. "Per quel che riguarda Maggiore ho già visto il procuratore, ci sto lavorando. Va a scadenza nel 2019, dal prossimo febbraio può già firmare un nuovo contratto. Però conto sulla proofesionalità del ragazzo e dei procuratori, sulla volontà di aprire un dialogo. Discuteremo e cercheremo una soluzione. Terzi? Ha un contratto, mi dispiace che è stato contestato da capitano. Cercheremo di affrontare la problematica, dire come andrà a finire oggi sarebbe presuntuoso. Parlerò con lui, convinto che tutto si possa aggiustare. Il pubblico qua è affettuoso, magari se arriva una scusa ti perdona... Cerchiamo di lavorare anche con il buonsenso. L’interesse è sempre lo Spezia, non Angelozzi o nessun altro".

De Col e Masi. Tracciano un solco netto con il gesto di rivolgersi al club per l'sms ricevuto da Calaiò e Ceravolo prima di Spezia-Parma. Aspetti disciplinari ancora da valutare, ma ciò che esprimono i due calciatori è chiaro: su certe cose non si può neanche scherzare. "Come prima cosa abbiamo fatto i complimenti ai due ragazzi - dice il presidente Stefano Chisoli - Doveva rimanere riservata la cosa, ma per quel che ci riguarda abbiamo sempre saputo di poter contare su ragazzi serie in gamba. Non entriamo nel merito dell’indagine, ma è una dimostrazione di quanto siano validi i nostri atleti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News