Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Marzo - ore 18.46

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Allo Spezia solo onorifico, alle altre lo scudetto vero

Gravina apre alla revisione dei "campionati contesi" di inizio Novecento: se ne occuperà una commissione ad hoc. Per Torino, Genoa, Bologna e altre si apre la via alla concessione di uno scudetto ufficiale. Che allo Spezia fu negato nel 2002.

una beffa
Allo Spezia solo onorifico, alle altre lo scudetto vero

La Spezia - Sarebbe davvero un'atroce beffa quella di vedere gli scudetti "contesi" di cent'anni fa trasformarsi in veri e propri trofei vinti e riconosciuti dalla Figc per Lazio, Bologna, Torino e Genoa. Una beffa perché lo Spezia per farsi assegnare il tricolore del 1944 si è battuto da pioniere e alla fine, nel 2002, si è ritrovato "solo" con uno scudetto onorifico. Un badge sulla maglia e neanche un trofeo in sede, visto che la coppa viene conservata dai Vigili del Fuoco all'interno dei quali ranghi gli aquilotti erano stati inseriti come escamotage per non partire al fronte.

Ieri pomeriggio il presidente federale Gabriele Gravina ha aperto a una revisione storica di quei campionati di inizio Novecento contestati e in parte dimenticati. Non solo, ha addirittura proposto l’istituzione di una Commissione "che analizzi, con un approccio storico/scientifico, le diverse richieste pervenute alla FIGC riguardo l’assegnazione di scudetti di stagioni sportive dell’inizio del secolo scorso (tra i casi da citare quelli di Lazio, Genoa, Bologna e Torino)". Un filone a cui a questo punto di accoderà, con molta probabilità, anche lo Spezia stesso sebbene all'atto della consegna dello "scudetto d'onore" ci fosse stata una sorta di rinuncia a ulteriori azioni di questo tipo. Questo è il massimo che possiamo concedervi, il messaggio.

Gravina ha ottenuto delega per dare incarico al vice presidente della Fondazione Museo del Calcio, Matteo Marani, di coordinare una commissione composta da ricercatori e professori universitari. “Solo così infatti, – ha commentato ilpresidente - ritengo si possa finalmente dare valore al senso storico dei fatti e consentire a tutti di farsi la propria opinione senza preconcetti o precostituite posizioni faziose dettate dal tifo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News