Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Febbraio - ore 17.56

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Alla pari con la capolista, la difesa non perde un colpo

Alla pari con la capolista, la difesa non perde un colpo

La Spezia - Di Gennaro sv - Il Palermo non tira mai in porta, al massimo qualche cross da bloccare alto.

De Col 6,5 - E’ uno scontro tra titani quello con Aleesami, come lui un discreto trattore della fascia. Non avrà la velocità di Di Gaudio, ma è uno da tenere d’occhio. Compito assolto con caparbietà. E’ uno di quei giocatori che avrebbero fatto comodo a Tedino stasera, e non il solo.

Terzi 7 - E’ anche il regista arretrato della squadra, a lui spesso il compito del primo lancio con Gilardino che chiama il suggerimento. Il resto è la solita partita solidissima, niente di scontato soprattutto contro una squadra forte come il Palermo.

Giani 7 - Anticipi provvidenziali sulle palle alte destinate a Trajkovski che è scaltro nell’usare il corpo per guadagnare una posizione vantaggiosa. Quando Coronado arriva dalle sue parti arriva già “depotenziato” da decine di metri di corsa, ma nondimeno un piede sulla strada del gol è sempre bene mettercelo.

Lopez 6,5 - Prende in volata il giovane Fiordilino per tutto il primo tempo, la sua fascia è sua e di Pessina. Poi entra Murawski quando le energie incominciano a essere di meno. Dirada le sortite offensive senza rinunciarvi.

Maggiore 6,5 - A freddo, subito l’occasione migliore sul sinistro mancata di poco. Si trova davanti Chochev che è considerato un giovane e ha cinque anni più di lui. Compensa i chili in meno con la solita intelligenza tattica e l’agonismo. Manca solo l’ultimo tocco per entrare nella storia del match.

Bolzoni 6,5 - Costringe Coronado a partire appena dopo la metà campo e provare la progressione solitaria. Cosa che d’altra parte è nelle sue corde, come in quelle del mediano dello Spezia c’è la solidità. Ancora una volta ai bianchi non si segna, e tanto è merito suo.

Pessina 6,5 - La continuità che mette in campo da settembre è qualcosa di straordinario. Non strafà, semplicemente ha nelle corde una quantità di giocate che sceglie sempre con lucidità.

Mastinu 6,5 - Una bella prova per il sardo in mezzo a un centrocampo fisico come quello del Palermo. Come sempre una marcatura importante su di lui, ma anche la capacità di sapersi trovare lo spazio per giocare il pallone. Soprattutto sulla sinistra, da dove mette in area più di una volta (70’ Palladino 6 - Pochi minuti senza pretendere che la risolvesse lui)

Granoche 6,5 - Tra lui e il suo compagno d’attacco tornano a difendere con metodica applicazione. Un esempio in campo per i più giovani e un atteggiamento che esalta i tifosi. Serve un assist al bacio, però colpisce scomposto di testa su un bel cross di Mastinu.

Gilardino 6,5 - Accerchiato da tre avversari alla volta, gioca di prima sempre con la misura giusta. Quando prova la girata trova un Pomini attentissimo che gli nega il gol. In mezzo a tutte le grandi firme del Palermo, è lui quello che porta la serie A in campo. (87’ Marilungo sv - Troppo poco per giudicarlo)


All. Fabio Gallo 6,5 - E’ questo il suo Spezia, attento in difesa, corto e battagliero. L’ultima caratteristica è quella in cui i tifosi si ritrovano, bagnando l’esordio del 2018 con una coreografia che rimarrà nella storia del tifo in questa piazza. La squadra fa la partita che doveva fare, da l’idea di essere andato più vicino degli avversari alla vittoria anche se si parla di decimi di punto. Dopotutto è un bel modo per ritornare in campo, di quelli che danno l’idea che la coesione vista negli ultimi mesi dello scorso anno non era un fuoco di paglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News