Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Giugno - ore 21.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

All'Arcimboldo nasce il museo del ciclismo

All'interno dell'edificio 250 maglie esposte, appartenute a tanti grandi campioni. Ma anche libri, riviste specializzate e alcune bici, fra cui uno storico prototipo del 1937.

Ingresso gratuito
All'Arcimboldo nasce il museo del ciclismo

La Spezia - A Pegazzano nascerà il Museo del Ciclismo dedicato alla memoria di Adriano Cuffini. Sarà aperto a giugno e avrà il suo momento clou in occasione della prima tappa del prossimo Giro della Lunigiana ad agosto. ll progetto è stato deliberato dalla giunta Peracchini e presentato questa mattina alla presenza oltreché del sindaco anche dell'assessore allo Sport Lorenzo Brogi, del Presidente dell’Associazione Sportiva Lorellì Gian Carlo Zoppi e Mario Gnaga, co-fondatore del Museo e storico del ciclismo. Allestito nella struttura di Via dei Pioppi, sarà curato e manutenuto dall'associazione e l'ingresso sarà gratuito. Inizialmente saranno garantite quattro aperture settimanali di circa 2-3 ore, oltre a visite su appuntamento. In programma cì sono anche eventi ed incontri con le scuole, attività divulgative ludiche e di promozione turistica.

La sede dell’Arcimboldo a Pegazzano - vista anche la vicinanza ad impianti quali lo stadio “A. Picco”, il Centro Sportivo “Montagna” e la piscina “Mori” - è stata scelta con l’obiettivo di accrescere il percorso museale spezzino nell’ambito della valorizzazione della cultura dello sport ed in un’area cittadina naturalmente vocata ad essere polo di attrazione di iniziative ed eventi sportivi. "Sport e cultura: questo il connubio vincente per il museo del ciclismo - dichiara Peracchini - all'Arcimboldo verrà costituita una struttura dedicata |per celebrare la storia ciclistica spezzina e italiana. Maglie e biciclette storiche, materiali di archivio fra riviste, testimonianze, video di gare e supporti multimediali. Quella sportiva è una cultura importante da promuovere, soprattutto quando questa riflette una passione
cittadina. Continuiamo allora a valorizzare lo sport a trecentosessanta gradi con guenti strutture e cultura, in un percorso ideale che comprende anche lo Stadio "A. Picco", il centro sportivo Montagna e la piscina Mori".

“Il Museo nasce dalla volontà di ricordare un amico, giornalista ed appassionato sportivo - afferma Zoppi —-In esposizione ci saranno oltre 250 maglie, appartenute a noti ciclisti (campioni del Mondo, azzurre, tricolori, rosa, gialle, oro, ecc...), alcune biciclette, tra cui quella con il prototipo del moderno sistema di cambio (1937), oltre a circa
150 pubblicazioni in libri, raccolte di 35 anni della rivista mensile BiciSport, raccolte rilegate della rivista Sport IIlustrato, articoli e ordini di arrivo delle gare disputate in provincia dal 1901 al 2012 in volumi rilegati, articoli, racconti e foto dell'attività di corridori e dirigenti, materiale tecnico e accessori, raccolta cassette video di attività internazionale ultradecennale”.

L'Associazione Sportiva Lorellì’ AsD svolge, da oltre ventisette anni, prevalentemente, attività sportiva nell’ambito del ciclismo. Nel corso degli anni sono state realizzate manifestazioni di interesse nazionale che hanno dato la possibilità di raccogliere contributi destinati alla beneficenza. L’aggregazione, la solidarietà e la promozione di una corretta attività fisica, ed ecosostenibilità, non sono solo obiettivi scritti nello statuto sociale, ma realtà realizzate con organizzazione di eventi ciclistici, organizzazione di convegni medici, coinvolgimento di studenti delle scuole medie inferiori in incontri su tematiche didattiche sociali e sportive. La Società ha venti tesserati che praticano attività, e dieci collaboratori di supporto. L'associazione è munita di autovettura “ammiraglia”, dedicata e destinata al trasporto atleti e biciclette, ed al seguito delle varie manifestazioni. I vari eventi sono realizzati con il patrocinio e la collaborazione del Parco Nazionale delle Cinque Terre, il cui logo è collocato sulle divise sociali e sull'autovettura.

C.Alf.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

All'Arcimboldo nasce il museo del ciclismo


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News