Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Ottobre - ore 23.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Al "Penzo" esordio duro per uno Spezia rinnovato

Alle 18 Venezia-Spezia apre il campionato degli aquilotti. Soltanto quattro degli undici probabili titolari vengono dalla scorsa gestione. Statistiche, curiosità e ultimissime per l'esordio aquilotto. In bocca al lupo!

subito galabinov al centro dell'attacco
Al "Penzo" esordio duro per uno Spezia rinnovato

La Spezia - Con il non indimenticabile 1-1 fra Brescia e Perugia si è accesa per la prima volta ieri sera la prima giornata del campionato della serie B 2018-2019: un'edizione della serie cadetta di certo non iniziata con i miglior auspici, visti i problemi in lega di preparazione dei calendari e iscrizioni dei club. Lo Spezia, al settimo anno consecutivo ai nastri di partenza del secondo torneo nazionale, esordisce sul campo mai amico di Venezia, con tantissime novità, a partire dal tecnico Pasquale Marino, passando per i tanti nuovi giocatori che hanno raggiunto le rive del Golfo dei Poeti per il nuovo progetto triennale targato Guido Angelozzi. Se lo Spezia è più forte o meno di un anno fa lo dirà il campo e ci vorrà tempo per incasellare le potenzialità dei bianchi in questo strano torneo a 19 squadre. Di certo per i lettori di Cds che hanno partecipato al sondaggio, i bianchi possono dire la loro in quella parte di classifica che guarda in alto: uno su due colloca lo Spezia fra le squadre che andranno a giocarsi un posto per i playoff, mentre un altro 30% di chi ha votato rimane più accorto, destinando la corsa di Terzi e compagni ad una tranquilla salvezza a metà classifica.

Venezia-Spezia, nella storia. Precedenti, statistiche, curiosità. Nei 14 precedenti ufficiali a Venezia, lo Spezia non ha mai espugnato lo stadio dei lagunari, il più vecchio impianto della cadetteria, costruito nel lontanissimo 1913: solo tre pareggi per gli aquilotti a fronte di undici ko. In sette di queste partite, oltretutto, Spezia incapace di fare gol, con sole 10 reti segnate nelle altre 7 gare in cui gli “aquilotti” hanno segnato. Venezia-Spezia alla prima giornata di campionato si gioca per la terza volta: i due precedenti, disputati sempre in Laguna, sono stati vinti in entrambi i casi dagli arancioneroverdi, 5-3 nella B 1937/38 e 2-1 nella C-1 1990/91, anno della promozione in B per i lagunari dell’allora presidente Maurizio Zamparini ed allenati da Alberto Zaccheroni. Venezia a secco, in match ufficiali, da 213’: ultima rete lagunare firmata Marsura al 57’ del playoff Venezia-Palermo 1-1 del 6 giugno scorso; poi si contano i residui 33’ di quel match e le intere a Palermo (0-1) e contro il Sudtirol in coppa Italia 2018/19 (0-1 al “Penzo”). Seconda sfida tecnica ufficiale tra i due allenatori Stefano Vecchi e Pasquale Marino: nella serie B 2013/14, il Pescara dell'allenatore siciliano si è imposto in casa per 4-2 sul Carpi di Vecchi. Vecchi, che a Spezia ha giocato da giovanissimo ( 33 presenze con 1 gol nella C1 1991-92), sfida per la quarta volta – da allenatore – i bianchi in partite ufficiali. Il bilancio dei tre precedenti è di una vittoria per parte ed un pareggio, con le squadre dell'allenatore arancioneroverde sempre in gol, quattro marcature totali. Marino affronta per la quarta volta, da allenatore, il Venezia in partite ufficiali: nei 3 precedenti lo score è stato di due vittorie dell’attuale allenatore dello Spezia ed 1 dei lagunari, senza pareggi. Squadre di Marino sempre in rete nei 270’ presi in esame, per un totale di 4 gol.

Probabili formazioni. Duecento tifosi alla volta della Laguna per non perdersi l'esordio dei bianchi e sperare di fare meglio di quanto messo insieme alla prima di campionato negli ultimi sei esordi: l'ultimo successo contro il Vicenza nel 2012 ad opera di Marco Sansovini. Venezia con il 3-5-2 che Vecchi eredita da Pippo Inzaghi: Vrioni e Geijo coppia d'attacco mentre in difesa, spazio ai collaudati Andelkovic, Domizzi e Bruscagin, mentre in mediana al posto di Stulac, che è andato in serie A al Parma, ci sarà Bentivoglio. Pinato squalificato, al suo posto gioca l'esperto Suciu. Marino risponderà di sicuro col 4-3-3 con Galabinov al centro dell'attacco, sostenuto da Okereke e Pierini. Il resto è lo Spezia già visto in queste prime uscite con Lamanna in porta, difesa a quattro con De Col, Giani, Terzi e Augello, mediana formata da Mora, Ricci e Bartolomei. Indisponibili Acampora, Bidaoui, Erlic e Mastinu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News