Città della Spezia Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Febbraio - ore 08.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Al Del Duca l'ultimo ricordo è quello buono: doppio Nenè

Prima dell'exploit di un anno fa, solo tristezze sul campo dell'Ascoli: otto sconfitte in nove match.

Al Del Duca l'ultimo ricordo è quello buono: doppio Nenè

La Spezia - Se Fabio Gallo applicherà il turnover è tutto da vedere, di sicuro i rientri di Lopez e Terzi non fanno che aumentare i dubbi sul pacchetto arretrato, denso di alternative da non sbagliare. Ad Ascoli per provare a fare cose simili ad un anno fa, quando lo Spezia si presentò al "Del Duca" il 2 ottobre e fu capace di fare quello che non era mai riuscito in oltre cento anni di storia: violare l'impianto di Via Costantino Rozzi e portarsi a casa i tre punti. Merito di Anderson Nenè, abile al 20' a beffare prima Mengoni e poi Lanni sotto misura dopo un perfetto assist dalla sinistra di Piu; altrettanto bravo al 39' a chiudere virtualmente la pratica sfruttando al meglio l'assist di Vignali contro un Ascoli che si presentava al cospetto dei liguri senza Cacia e capitan Giorgi, oggi in maglia bianca. E chi sa che il centrocampista che è nato e cresciuto ad Ascoli non possa trovare finalmente nel campo nativo la maglia da titolare.

Prima del 2-0 di un anno fa il "Del Duca" erano degli stadi tabù rimasti. In nove precedenti i bianchi avevano perso la bellezza di otto volte. Due anni fa Di Carlo tornava a casa con un pesante 3-0 subito dopo l'impresa di Roma in Coppa Italia. Tre anni prima era caduto anche Michele Serena per 2-0. Russo Madonna (26' Mandorlini), Schiavi, Benedetti, Garofalo, Bovo, Porcari, Sammarco, Di Gennaro; Okaka (85' Pichlmann) e Sansovini (62' Antenucci) giocarono la prima partita deludente di quella stagione, trafitti da Feczesin e Loviso. Un gol dell'ex Cioffi condannò invece Antonio Soda nel 2007 che schierò Santoni, Pecorari, Bianchi (29' Ceccarelli), Giuliano, Camorani, Frara, Biso (87' Eliaku), Saverino, Guidetti, Colombo e Manzoni (76' Do Prado). Fino alla doppietta di Nenè, lo Spezia non segnava un gol al "Del Duca" dal 14 marzo del 1971, quando Callioni siglò l'inutile 2-1 finale di quella sfida di Serie C. L'anno dopo sarebbe stato infatti un secco 3-0 a liquidare la squadra di Gianni Corelli. Il 2-1 è esito anche degli incontri del 1968/69 e del 1961/62, mentre nel 1970 sarebbe stato 1-0. Conclusa la panoramica delle sconfitte, non resta che citare la mezza gioia del campionato 1967/68: fu 1-1 con gol di Desio e Rigantè.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News