Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Gennaio - ore 18.39

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

A metà mese riunione in casa Spezia per parlare del mercato invernale

Tra i punti da dirimere, il primo è quello relativo alla lunghezza della rosa.

sfoltire ma non troppo
A metà mese riunione in casa Spezia per parlare del mercato invernale

La Spezia - Si terrà probabilmente tra Spezia-Bologna (16 dicembre) e Inter-Spezia (20 dicembre), la riunione di programmazione del mercato di gennaio in casa aquilotta. A cavallo del ritorno al Picco dopo quattro mesi di esilio forzato, il presidente Stefano Chisoli ed il direttore generale tecnico Mauro Meluso stabiliranno, su input della proprietà, le linee d'azione per rinforzare la squadra in vista della seconda parte della stagione. E questo indipendentemente dalla posizione di classifica della squadra, al momento in perfetta media salvezza.
Tra i punti da dirimere, il primo è quello relativo alla lunghezza della rosa. Non è un mistero che si prevedeva di chiudere ad ottobre con circa 28 elementi di movimento. Poi alcune cessioni non andate in porto hanno determinato la permanenza di elementi fino a quel momento ritenuti in lista di sbarco. Molti di questi hanno ancora richieste, soprattutto dalla serie B, e dovrebbero partire. C'è da dire che queste settimane di campionato hanno in alcuni casi rimescolato le gerarchie, come nel caso di Bastoni che ora difficilmente lascerà la maglia bianca in inverno.

La rosa dunque sarà limata, senza però impoverirla eccessivamente a livello numerico. La pandemia rimane una questione con cui fare i conti ed il vantaggio competitivo derivato dai tanti giocatori a disposizione ha giocato indubbiamente a favore dello Spezia fino ad oggi. Questo pur riconoscendo la bravura del club, e dei singoli calciatori, nel mettersi al riparo da eventuali focolai Covid. I contagi che si sono registrati in seno sono tutti stati di natura endogena, segno che anche nella vita extracalcistica i tesserati sono riusciti a mantenere un comportamento virtuoso.
A gennaio ci sarà in ogni caso da fare spazio al reintegro di Elio Capradossi, che prosegue nel recupero dopo l'operazione al ginocchio e si candida ad un ruolo di primo piano nel girone di ritorno. E' lui il primo acquisto certo. Sarà sfoltito sicuramente il centrocampo, che oggi conta numeri importanti, mentre si andrà ad operare in entrata con un focus sull'attacco. Ci sarebbe già un'idea per un esterno che gioca attualmente in serie A, da approfondire nelle prossime settimane. Da valutare infine la situazione infortunati per eventuali altre considerazioni in corso d'opera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News