Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Marzo - ore 20.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

A Crotone la salvezza di Soda e quell'ingiustizia su Migliore

Con Padoin e Guzman tre punti fondamentali nel 2008, mentre Bjelica perse la corsa promozione.

i precedenti
A Crotone la salvezza di Soda e quell'ingiustizia su Migliore

La Spezia - Mimmo Di Carlo e il suo Spezia uscirono indenni dallo "Scida" che si preparava a festeggiare la promozione in serie A nell'aprile del 2016. Una vittoria avrebbe mandato in calabresi in paradiso, ma gli aquilotti inseguivano i play-off e quella sera conquistarono uno 0-0 che si sarebbe rivelato prezioso per questo scopo. E' l'ultimo precedente in trasferta con i rossoblù, che fu affrontato con Chichizola, De Col, Valentini, Terzi, Tamas, Pulzetti, Juande, Sciaudone, Piccolo (76' Ciurria), Okereke (51' Situm) e Catellani in campo. Fu tra l'altro la prima partita da titolare di Okereke in serie B, che sarà grande assente tra tre giorni.

Score tutto sommato positivo per gli aquilotti, che nel 2008 trovarono tre punti fondamentali per la salvezza grazie a Santoni, Giuliano, Pecorari, Scarlato, Nicola, Saverino, Padoin (81’ Ponzo), Frara, Gorzegno, Colombo (27’ Do Prado) e Guzman (91’ Confalone). Vittoria per 0-2 con reti di Padoin e Guzman come 0-2 sarebbe stato nel 2013 con Cagni in panchina e Iacobucci, Pasini, Romagnoli, Schiavi, Mario Rui, Sammarco (75' Musacci), Bovo (46' Lollo), Porcari, Piccini, Pichlmann (59' Okaka) e Antenucci in campo. Gol di Sammarco e Lollo.

Tra 2014 e 2015 invece due sconfitte, quella più dolorosa sicuramente risale all'aprile 2015: Spezia in grande forma e lanciato verso la rimonta delle zona di testa vista la crisi del Bologna (alla fine la spuntò il Frosinone) ma azzoppato in due minuti dall'arbitro Pezzuto che riuscì a invertire un rigore netto su Migliore in simulazione e 50 secondi dopo a comminargli il secondo giallo per un fallo di mano del tutto involontario a centrocampo. Partita ancora ben presente nei ricordi dei tifosi. Finì 2-0 con reti di Padovan, meteora juventina oggi alla Casertana in serie C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News