Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Marzo - ore 23.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

A Brescia le migliori soddisfazioni sono tutte degli ultimi anni

A Brescia le migliori soddisfazioni sono tutte degli ultimi anni

La Spezia - Non è più un tabù il campo del Brescia, anche se lo è stato per molti anni consecutivi. Nelle ultime quattro partite giocate al "Rigamonti" lo Spezia ha centrato due vittorie e due pareggi, interrompendo una striscia di 8 sconfitte e solo tre pareggi che durava dagli anni Trenta. I bianchi di Devis Mangia si imposero per 0-2 con reti di Ferrari e Giannetti nel 2014; in campo c'erano Leali, Madonna, Lisuzzo, Bianchetti (85’ Datkovic), Migliore, Seymour, Scozzarella (77’ Genstsoglou), Bellomo, Schiattarella (69’ Catellani), Ferrari e Giannetti.
Tre punti anche l'anno dopo: 0-1 con marcatura lampo di Mario Situm dopo poco più di un minuto. Nenad Bjelica scelse Chichizola, Datkovic, Ceccarelli, Piccolo, De Col, Brezovec (64' Sammarco), Bakic (46' Schiattarella), Milos, Canadija, Situm (77' Cisotti) e Catellani quel pomeriggio. La terza e ultima vittoria in trasferta data invece 12 marzo del 1933: 1-2 con reti di Bermone e Arella, ma alla fine furono le Rondinelle a salire in serie A da secondi con la squadra di Vilmos Wilheim che concluse al quarto posto quella serie B.

In mezzo solo dolori. La peggior sconfitta è del 1949: 4-1 con rete aquilotta di Giuseppe Pozzo. Scarabello e i suoi ragazzi terminarono il campionato sesti, a pari merito proprio con il Brescia. Era stato 3-0 invece nel 1941 con tripletta di Renato Gei, bresciano e in seguito anche allenatore delle Rondinelle; un percorso simile a quello di Gigi Cagni. Neanche Ottavio Barbieri uscì indenne dallo Stadium che anticipava il "Rigamonti": 3-2 per i padroni di casa nel 1942 con rimonta mancata nonostante la rete di Carapellese al 77esimo che aveva riaperto i giochi. L'anno scorso, infine, fu 1-1 dopo una bella partita con gol di due attaccanti navigati come Calaiò e Caracciolo. Mimmo Di Carlo scelse Chichizola, Martic, Postigo, Terzi, Migliore, Ciurria (72' Misic), Brezovec, Acampora, Situm (85' Tamas), Calaiò e Catellani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure