Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Novembre - ore 23.17

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Volevo restare, ma con Augello siete tranquilli"

Walter Lopez ha visto il golfo colpito dal maltempo in tv: “Spero non sia successo nulla di grave. Mentre cercavo casa mi dissero che non sarei rimasto". Alla Ternana gioca ancora con Marilungo.

LOPEZ CON IL CUORE
"Volevo restare, ma con Augello siete tranquilli"

La Spezia - “Ho visto tante brutte immagini in tutto il golfo causate dal mal tempo, spero non sia successo nulla di grave”. Uomo di cuore dentro e fuori dal campo, Walter Lopez si è premurato immediatamente di sapere in che condizioni si trovasse la città a cui ha dato e ricevuto tanto la scorsa stagione. 38 presenze, due reti e tanta, tanta “Garra” in maglia bianca per il terzino di Montevideo l’anno scorso. In estate, poi, la partenza un po’ a sorpresa, destinazione Ternana. “Ho ricevuto un paio di offerte provenienti dalla B, ma ho deciso di accettare il progetto rossoverde. A Terni ho ritrovato Marilungo con il quale è nata una bella amicizia la scorsa stagione. Abbiamo una rosa ottimamente allestita per la Serie C, assieme ad un allenatore di grande spessore. Sono felice d’esser qui e speriamo di toglierci delle belle soddisfazioni in questa stagione”.

Un saluto, quello allo Spezia, non privo però di qualche rimpianto. “Dopo aver passato una bella annata pensavo sinceramente di stabilirmi definitivamente in città – si confida il terzino – e infatti stavo cercando di comprare casa. Ero in scadenza, avrei voluto rinnovare il contratto e pensavo che in questo senso non ci sarebbero stati problemi. Mentre mi trovavo in vacanza in Uruguay, però, arrivò la chiamata dai dirigenti dello Spezia, che mi dissero che non sarei potuto rimanere, visto che avrebbero voluto puntare su un nucleo più giovane. Ci rimasi male, anche perché con il vecchio DS Andrissi si era già parlato di un eventuale prolungamento, ma dovetti accettar di buon grado la loro decisione. Del resto, ringiovanire la rosa è una scelta più che legittima, che magari avrei preso anche io se fossi stato nei loro panni. Successivamente, nonostante fossi già d’accordo con la Ternana, aspettai in ritiro una decina di giorni l’approdo di un nuovo terzino. Una volta arrivato, salutai tutti col sorriso in volto”.

Rimpianti anche per la stagione disputata da tutta la squadra, che a suo parere “poteva fare molto di più. I playoff erano alla portata. L’obiettivo della società era la salvezza – continua Lopez – e averla raggiunta in fretta forse ci ha appagato un po’ troppo e, da gennaio in poi, siamo calati di rendimento. Inconsciamente, probabilmente, ci siamo accontentati. A livello personale però è stato un anno splendido. Ho avuto la fortuna di segnare al Bari sotto la Ferrovia, è stato bellissimo. I tifosi non ci hanno mai fatto mancare il loro sostegno. Da questo punto di vista penso da sempre come siano i giocatori stessi a dover portare il pubblico allo stadio, lottando, correndo, sudando e dimostrando di meritare la maglia che si indossa. E quando lo fai, il Picco risponde, facendosi sentire”.

Walter, comunque, anche in Umbria sta continuando a seguire le aquile, ammettendo di aver visto tutte le partite dello Spezia fino a questo momento. “Devo dire che quest’anno sono riusciti a costruire veramente una squadra interessante. Sono arrivati tanti giovani molto forti. Sono molto contento per Augello, che ho sentito proprio qualche giorno fa. Dopo la scorsa stagione in cui nonostante avesse giocato poco si fosse sempre allenato con tanto impegno e costanza, quest’anno sta finalmente trovando il suo spazio. Giocare in B non è mai facile, ma lui lo sta facendo e anche molto bene, come i suoi compagni. Okereke si sta mettendo in mostra, Galabinov si è sbloccato. Poi, Terzi, Giani e De Col dietro sono una garanzia. Vediamo dove arriveranno in campionato, ma già ora penso meritino qualche punto in più rispetto a quelli che hanno ottenuto. Per quanto riguarda la promozione diretta – conclude Lopez - vedo favorite Benevento, Pescara e Verona, un gradino più sotto il Palermo. Lo Spezia deve e può cercare di raggiungere i playoff, dopodiché, inizia un campionato a parte, dove può succedere di tutto. Hanno tutte le carte in regola per far qualcosa di più di una salvezza tranquilla”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News