Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Ottobre - ore 08.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Visto anche cose buone. Tra qualche mese saremo una squadra diversa" | Foto

Italiano analizza l'esordio con sconfitta. "Dopo un'ora siamo calati anche dal punto di vista fisico. La squadra è buona, i nuovi ci daranno una mano. Giocare a Cesena? Siamo sempre in trasferta, dobbiamo abituarci in fretta".

a caldo
"Visto anche cose buone. Tra qualche mese saremo una squadra diversa"

La Spezia - "Per 60 minuti siamo rimasti in partita, poi alcuni ragazzi sono andati in calo dal punto di vista fisico. Ma alcune cose buone si sono viste e dobbiamo lavorare su quelle". Vincenzo Italiano voleva evitare di prendere una goleada, conscio dei limiti dello Spezia odierno, che ha finito dopo tutte e iniziato dopo tutte. "Quindici giorni di allenamenti sono pochi, ce ne serviranno molti di più. I ragazzi hanno qualità, ma l'identità si ottiene attraverso il lavoro. E noi per adesso abbiamo potuto farne poco. Questa categoria non ti perdona e oggi siamo stati puniti quasi ad ogni errore. Siamo pronti ad un percorso difficile, non ci abbattiamo per una sconfitta", dice ai microfoni di DAZN:
La fase migliore è stata quella dopo aver subito la prima rete. "Nell'approccio alla gara qualche emozione in più viene fuori, ci sta quando hai tanti debuttanti. Poi il gol preso ti toglie le paure. Peccato aver subito quei gol in pochi minuti nel secondo tempo. Erano evitabili. Sono convinto che miglioreremo, tra qualche mese non saremo più questi. La base è buona, i giocatori che sono arrivati ci daranno una grande mano".
Il salto di categoria è questo. "In serie B ci sono tre giocatori forti e otto gregari. In A ci sono otto fenomeni e tre gregari. La serie A è questa e oggi ce ne siamo accorti". Sul fatto di dover giocare in pratica in trasferta anche le partite casalinghe vista l'indisponibilità del Picco. "La sensazione è giocare sempre fuori casa visto che ci arrivi dopo 3 ore di viaggio. Al Picco ti senti protetto, ma il nostro stadio per tante partite sarà questo di Cesena e ci dobbiamo abituare in fretta".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News