Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Gennaio - ore 17.44

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Usciamo a testa alta, ma serve più efficacia davanti"

L'Inter vince 2-1, ma lo Spezia tiene a bada la corazzata di Conte per un'ora piena di gioco. "Poche sbavature. Ora però dobbiamo tornare alla vittoria".

le parole del tecnico
"Usciamo a testa alta, ma serve più efficacia davanti"

La Spezia - "Abbiamo ruotato tanti giocatori, questo gruppo ha pochi titolarissimi. Noi cerchiamo di coinvolgere tutti i componenti, perché tutti rispondono bene. Siamo usciti a testa alta da questo stadio per la seconda volta e questo ci servirà per il prosieguo del campionato". Vincenzo Italiano e il premio della critica. Anche oggi in pochi glielo negherebbero, anche se forse lo Spezia è stato meno arrembante. "Potevamo essere meno timidi e affrontare il colpo in maniera diversa. Potevamo mettere qualche pallone dentro anche prima, ma abbiamo calciato poco in porta. Potevamo essere più efficaci come nell'azione del gol. Sono convinto che con un poco più di malizia e scaltrezza, da queste partita, anche soffrendo, puoi portare a casa qualcosa. Rimane una prestazione di ottimo livello, anche se non raccogliamo niente".
Sul primo gol. "Una situazione che sapevamo poteva accadere. Non avevamo mai concesso l'apertura sugli esterni e nell'unica occasione in cui abbiamo letto male la situazione siamo andati sotto. Giochiamo contro grandi campioni, che ti colpiscono ogni volta che possono. Oggi purtroppo è andata così".
Anche una sconfitta può aiutare a crescere. "Da dopo la partita con il Milan penso siamo in netta crescita. Il campionato è ancora lungo e una prestazione come questa ci può dare forza. Noi abbiamo tanti debuttanti in categoria, quindi possiamo crescere in personalità e convinzione di poterci rimanere. Sotto porta poi, per tutto ciò che creiamo, non siamo efficaci al punto giusto. Neanche dopo sei mesi capita di essere perfetti, quindi continueremo a lavorare ancora".
Gli scontri diretti possono dare un gusto diverso alla classifica. "Ci sono ancora punti importanti da giocare. Dobbiamo esprimerci ancora così e metterci qualcosa in più se è vero che la vittoria manca da un po' di tempo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News