Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Marzo - ore 22.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

“Un incidente di percorso, ma potevamo pareggiarla”

Marino chiude a nove la striscia positiva. “In alcuni un calo fisiologico, ma eravamo entrati bene in campo. Serate così ci possono stare, ripartiamo subito”.

Finisce la striscia positiva
“Un incidente di percorso, ma potevamo pareggiarla”

La Spezia - “Siamo partiti bene nel primo quarto d’ora e potevamo anche segnare un altro gol. Alla prima occasione poi abbiamo avuto un po’ di paura e abbiamo iniziato a sbagliare nel palleggio. Sbagliato il raddoppio, abbiamo preso il pareggio. Il 2-1 è stato casuale”. Pasquale Marino punta il focus sugli episodi che hanno determinato la sconfitta contro il Verona. I gol sbagliati in area di rigore e i due gol presi da fuori area, ma anche un pallino del gioco che lo Spezia non è riuscito a tenere saldamente nelle sue mani come in altre occasioni.
“Il Verona è stato bravo a palleggiare e si sono smarcati bene sulla trequarti. Ma il secondo gol è stato fortuito e il pareggio sarebbe stato più giusto. Noi da parte nostra abbiamo cercato di mettere le cose a posto nel finale. La prestazione c’è stata, poi ci sono stati gli avversari. Sapevamo che loro fanno tanto possesso palla, noi cercavamo di chiudere i corridoi interni e lo abbiamo fatto in parte. A volte siamo andati fuori tempo, ma si vede che abbiamo affrontato un avversario che come organico è da serie A. Credo che noi abbiamo ribattuto colpo su colpo”.
L’attacco è mancato all’appello. “Okereke a Cittadella è stato determinante a Cittadella, oggi un passo indietro ma ci può stare. Sono cali fisiologici. Un incidente di percorso, ora ci organizziamo per ripartire. Noi non vogliamo mai perdere e oggi si è visto. Gli episodi poi fanno la differenza, abbiamo avuto due occasioni di testa con Galabinov che potevano andare diversamente. Rispetto a un girone fa anche allora facemmo una prestazione positiva. Potevamo chiuderla anche allora. Credo che nel 2019 fino a questa sera potevamo essere a punteggio pieno. Sappiamo che serate così ci possono stare e questo aumenta il rammarico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News