Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Agosto - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Un Picco per la A e una Napoleonica percorribile"

CDS ha chiesto ai candidati sindaco il loro punto di vista sullo stadio cittadino, che oggi non potrebbe ospitare la serie A. Donatella Del Turco in campo per il M5S: "Migliorare la logistica globale: parcheggi e accessi. Convenzione lunga? Vediamo".

ASPIRANTI SINDACI A CONFRONTO
`Un Picco per la A e una Napoleonica percorribile`

La Spezia - Lo stadio "Alberto "Picco" e i candidati sindaco. In vista delle elezioni di giugno 2017, CDS ha posto alcuni quesiti agli aspiranti primi cittadini in merito allo stadio del calcio. Il vecchio "Picco" è argomento dibattuto in città da decenni, ma oggi la questione degli impianti del calcio è un tema di peso europeo che non interroga solo architetti e urbanisti, ma gli stessi club, le leghe professionistiche, le federazioni e ovviamente la politica.
Lo Spezia Calcio vive uno dei momenti più alti della propria storia, sfiora la promozione in serie A da tre anni consecutivi e gioca in uno stadio che, oggi come oggi, non avrebbe i requisiti per ospitare partite della massima serie. Proviamo ad anticipare il problema parlando direttamente a coloro i quali potrebbero avere - i tifosi si augurano già da giugno - la questione sul proprio tavolo.

Donatella Del Turco è candidata a sindaco per il Movimento Cinque Stelle.

Stadio confortevole, Napoleonica libera. "Lo stadio è importante, per una città come la nostra. Sappiamo che il modello privato si sta facendo sempre più strada sia all’estero che in Italia. Tuttavia ciò che conta per un’amministrazione comunale non è solo lo stadio in sé ma anche tutto ciò che gli ruota attorno. Ritengo pertanto che andrebbero comunque migliorati logistica e confort dei tifosi per non ingolfare la Strada Napoleonica. Rivedere quindi i parcheggi e le vie d’accesso. Potrebbe essere anche utile ripristinare il bus navetta a prezzo ridotto".
Concessione lunga allo Spezia?. "Intanto bisognerebbe vedere se il club lo richiedesse, poi sarebbe da esaminare la convenzione non solo in termini di tempo ma anche di regolamento, di modalità e di questioni economiche".
Stadio nell'ex Enel? Intanto la bonifica. "Chiariamo subito due cose: la prima è che l’area Enel va assolutamente bonificata e questo compito spetta all’Enel stessa, che non può e non deve sottrarsi all’impegno. Come amministrazione, se saremo noi a governare, come spero, anzi credo, controlleremo che ciò venga fatto a regola d’arte e nei tempi previsti; seconda cosa, quella dell’Enel è un’area privata e sarà la stessa Enel a decidere a chi e a quanto venderla, anche se ovviamente noi spingeremo per una scelta che sia salutare e condivisa con i cittadini.
La serie A al "Picco". In caso di promozione indubbiamente bisognerebbe provvedere a mettere il Picco “a norma”, nel senso di attrezzarlo per la serie A. La prima cosa sarebbe appunto la tribuna, ma non solo. Un pool di esperti presenterebbe un progetto delle “necessità mancanti”, partendo dall’indispensabile, per arrivare via via agli optional, in modo da calcolare prezzi e risorse. Sicuramente lo stadio rimarrebbe il Picco. Conviene economicamente e poi è nei nostri cuori: siamo cresciuti amando quell’ingresso così importante e monumentale, ci sembrerebbe di tradirlo!".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure