Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Agosto - ore 08.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Sono arrivato con umiltà per fare del mio meglio"

Granoche è l'Aquilotto reale secondo i tifosi dello Spezia. "Ero fiducioso di poter far bene una volta trovata la forma migliore. Con qualche errore in meno, non solo nostri, potevamo arrivare ai play-off con più chance".

`Sono arrivato con umiltà per fare del mio meglio`

La Spezia - Lo Spezia vuole ripartire da lui, dai suoi gol e dalla sua personalità. Pablo Granoche è stato votato Aquilotto reale dai tifosi attraverso le preferenze settimanali espresse sul sito ufficiale. Un premio che pesa il doppio, contando che l'uruguaiano ha in pratica avuto a disposizione solo il girone di ritorno vista la mancanza di preparazione. "Ma io ero molto fiducioso che trovando la forma avrei potuto fare una stagione come quella che è stata. Mi dispiace solo che le ultime partite non sono stato brillante come in quella precedenti. Tutto sommato credo che l'annata sia stata molto positiva e spero in futuro di migliorare ancora".
Già, il futuro. Quello che nei prossimi giorni sarà scritto. Ma un'impostazione forte c'è già, quella di avere tanti leader in campo al di là di chi indosserà la fascia di capitano. Granoche è uno di quelli. "A 33 anni se giochi in una squadra con molti giovani devi sempre dare l'esempio. Se mi sento leader? Ho trovato uno spogliatoio in cui i leader c'erano già. Penso per esempio a Terzi, Migliore, Pulzetti, Piccolo... io ho semplicemente cercato di entrata con umiltà e cercare di fare del mio meglio".
Firma autografi allo Spezia Store, ogni tanto lancia una battuta in spagnolo a Chichizola che è al suo fianco. Posa con il premio di Aquilotto dell'anno. "É un premio che mi riempie di orgoglio e che a livello personale sento davvero importante. Spero di continuare a fare bene e di raggiunger traguardi ancora più importanti di quelli conquistati quest'anno. La partita di Benevento non può determinare il giudizio di un'intera stagione. In generale con qualche errore in meno da parte nostra e, se vogliamo, qualche episodio arbitrale negativo in meno, potevamo affrontare in maniera diversa i play-off. Il rammarico c'è, ma guardiamo già avanti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure