Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Agosto - ore 22.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

“Soffriamo chi si copre, ora si tifi per il riscatto”

Gallo chiede di stare vicini allo Spezia: “Non sia una settimana in cui spararci addosso. Il campionato è lungo e difficile, non lo dico per dire una cazzata ma perché è così”.

“Soffriamo chi si copre, ora si tifi per il riscatto”

La Spezia - “Il Cesena è riuscito a farci giocare molto male e il non riuscire a cambiare pelle è qualcosa su cui dobbiamo ragionare”. Fabio Gallo rivive lo spettro del catenaccio, che davvero non va giù allo Spezia. Due sconfitte in casa contro il Carpi plasmato per anni da Castori e con il Cesena allenato da Castori. “Andavamo dietro alla palla lunga del Cesena senza muoversi nel modo giusto nel primo tempo, nel secondo un po’ meglio ma poi abbiamo sofferto sull’unica caratteristica del Cesena. Qualcosa su cui avevo allertato la squadra. Non è stata certo una partita straordinaria la nostra, loro nel secondo tempo non hanno neanche provato a giocare a calcio”.

Spezia in crisi contro chi si copre e aspetta per ripartire. “Andiamo in difficoltà contro queste squadre. Ci siamo trovati con Terzi aperto per ricevere lo scarico, abbiam perso palla e sul lancio è arrivato il gol dell’1-2. Non perdevamo in casa da settembre, faremo tesoro di questa sconfitta. Quando dico che il campionato è difficile non lo faccio per tenere un profilo basso o per dire una cazzata. E’ la realtà, i risultati di oggi lo dimostrano ancora una volta. Devi sempre essere al cento per cento. Però il campionato è molto lungo. Mi auguro che si parli di fare il tifo per lo Spezia invece che prendere il mirino e sparargli addosso. Sono orgoglioso di allenare questo gruppo”.

La settimana con viaggio inutile di Bari può essere una delle cause della poca concentrazione in campo? “E’ un alibi che non voglio dare a nessuno. Non siamo stati bravi ad accelerare per cercare di mettere in difficoltà il Cesena. Abbiamo provato a vincerla, sapevamo che avremmo potuto rischiare e così è stato. Poco mordente? Sono parole che si dicono quando si perde e non mi piacciono. Se avessimo vinto 2-1 sarebbe rimasto un primo tempo non soddisfacente, dobbiamo essere onesti”. Sabato arriva un’altra squadra che cerca punti salvezza. “La Ternana ha più qualità, sono organizzati e sanno farti male davanti. Sarà una partita diversa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News