Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Marzo - ore 21.57

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Rinunciamo alla partita non per nostra volontà"

In una nota la società Asd Spezia calcio femminile spiega: "Abbiamo mostrato disponibilità assoluta dopo il rinvio, quando si è presentato per noi il problema non abbiamo ricevuto risposta".

"Non avremmo giocato ad armi pari"
"Rinunciamo alla partita non per nostra volontà"

La Spezia - “La Società Asd Spezia Calcio è costretta a rinunciare all'appuntamento, ritenendo inutile non giocare ad armi pari e prendendo atto di tutto ciò, ci aspettavamo da parte della società Novese analoga e totale disponibilità nel trovare una soluzione condivisa”. E’ quanto si legge in una nota diffusa dalla società spezzina di calcio femminile che, non senza amarezza, ripercorre una vicenda che la costringerà a saltare una partita di campionato.

L’oggetto del contendere è relativo alla partita di recupero del campionato di Serie C Femminile Nazionale Novese- Spezia che si sarebbe dovuta disputare oggi alle 14.30.
“La gara in programma il giorno 3 febbraio - precisa la società in una nota - è stata spostata su richiesta e per ragioni di causa di forza maggiore dalla società Novese per il campo non praticabile . Dietro richiesta della Lega abbiamo dato la disponibilità alla società Novese di poter recuperare la sfida in giorni infrasettimanali o sabato 23 Febbraio. Tutte queste date non sono state accettate per motivi di lavoro, studio, altri recuperi. Quindi la data del 24 è stata di fatto imposta. Abbiamo spedito mail motivata alla Federazione Lnd Dcf in data 22 Febbraio 2019 alle 21.38 allegando documentazione medica di 9 indisposizioni di atlete. In data 23 Febbraio inviata mail e messaggio al presidente della Novese, con richiesta di rinvio, senza che fosse mai arrivata una qualsiasi risposta”.

“E' nostra intenzione giocare al meglio ogni partita - precisa lo Spezia calcio femminile in una nota -, con la miglior formazione possibile come da regolamento scritto e Etica Sportiva. Di fatto non ci è stato concesso rifiutando da tutte le componenti e in ogni modo la nostra richiesta. Riteniamo quindi lo svolgimento del campionato non corretto non potendo disputare la partita e non farlo nel migliore dei modi, anche oltre ad altri episodi che hanno coinvolto la stessa società con sostituzioni fuori norma, solo per citarne una”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News