Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Luglio - ore 20.17

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

“Rimarrò? Dobbiamo sederci e parlare”

La piazza invoca la riconferma del tecnico che ha riportato il bel gioco al Picco. “Ero troppo concentrato sui playoff per pensare al contratto in scadenza”.

È già tormentone
“Rimarrò? Dobbiamo sederci e parlare”

La Spezia - “Devo essere sincero, eravamo troppo presi nel tentativo di raggiungere i play-off. Non ho mai pensato al mio contratto in scadenza. Ci vedremo per parlare con la società e vedremo quello che succede. Non so che dire... se non ci parliamo prima non posso dire quello che succederà. Questo era un’annata bella, speravo di andare avanti qualche altra partita”. Difficile scrollare Pasquale Marino dal sapore amaro del dopo partita contro il Cittadella. Ci credeva come ci credeva la piazza, che ora si chiede se sarà ancora lui l'allenatore dello Spezia la prossima stagione.
Il contratto scade a fine giugno, ma qui c’è un gruppo che l’anno venturo potrebbe essere la base di partenza per fare un campionato di vertice. “Non posso dire niente a questi ragazzi. Per un allenatore è gratificante vederli così partecipi, così capaci di migliorarsi. Augello neanche sapevo chi fosse a inizio anno, lo dico con sincerità. A Venezia alla prima era timido e impaurito, poi è cresciuto in maniera esponenziale. Una cosa notevole davvero. La stessa crescita di Vignali in un ruolo che non era il suo... oggi è uno che non è facile da saltare nell’uno contro uno. Ricci ha fatto un campionato importante, lo stesso Capradossi. Il suo infortunio mi è dispiaciuto. Lui e Terzi hanno formato la coppia che si integra meglio come caratteristiche. Abbiamo perso poco con questa coppia centrale: a Lecce, questa sera e poi a Cosenza e Salerno in cui però rimanemmo in dieci. C’è il rammarico di averla potuta utilizzare meno di quello che volevamo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News