Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Novembre - ore 14.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

“Pescara capolista con merito, servirà carica”

Marino affronta la squadra rivelazione del campionato, il Pescara di Pillon: “Hanno qualità e fanno un gioco propositivo. Noi siamo in crescita, ma dobbiamo migliorare nella gestione della partita”.

“Pescara capolista con merito, servirà carica”

La Spezia - “Affrontiamo una squadra che non ha mai perso e i numeri non mentono mai. Hanno espresso anche un bel calcio, sono primi perché lo meritano. Il coefficiente di difficoltà è elevato e noi dovremo presentarci al massimo della nostra espressione, curando ogni dettaglio”. Pescara capolista non per caso. La piazza tiene gli occhi allo Spezia che fa progressi da diverse settimane, Pasquale Marino ai prossimi avversari. Il Delfino dell’ex Bepi Pillon non ha ancora conosciuto sconfitta, neanche in trasferta dove ha impattato per tre volte vincendo invece sempre in casa.

La sua squadra è in crescita costante
“Ma ancora possiamo migliorare, dobbiamo continuare su questa strada. Diciamo che avere un gruppo che lavora sempre bene, che dal primo all’ultimo da il massimo in ogni allenamento ci permette di mantenere alta l’intensità. Se hai in organico gente che molla perché pensa che non giocherà, scade il lavoro settimanale. Per questo oggi ringraziamo anche chi sta fuori, ci stanno aiutando a tenere sempre alta la tensione e la qualità del lavoro”.

A centrocampo ha tanta scelta come sempre
“E’ un reparto con molto equilibrio, ho tante possibilità e ne sono contento. I problemi sorgono solo quando di giocatori non ne hai. In allenamento tutti cercano di mettersi in mostra ed è giusto così”.

La sosta: un guaio o una manna dal cielo?
“Per noi in questo momento è stata positiva perché avevamo diversi ragazzi acciaccati. Non abbiamo recuperato Okereke e questo ci dispiace, ma altri sono tornati a disposizione”.

Gli ultras preparano coreografia e calore
“L’entusiasmo deve essere un elemento di gratificazione. Prima c’era più scetticismo, ora la gente si inizia ad avvicinare a questo è merito dei ragazzi. Adesso se ci saranno più tifosi ci farà solo piacere. Noi nello spogliatoio non dobbiamo illuderci, dobbiamo lottare di partita in partita. Non guardiamo troppo avanti, bisogna ragionare quotidianamente, settimana dopo settimana, dare il massimo come intensità e come qualità. Questo è apprezzato dalle persone, ci è sempre stato dimostrato.”

Pillon dice che Pescara e Spezia sono squadre simili. E’ d’accordo?
“La qualità che hanno in mezzo al campo ne fa una squadra completa che riesce a interpretare la partita in maniera propositiva. Dobbiamo ottenere tutta la ferocia agonistica di cui siamo capaci, questo è un aspetto molto importante. L’approccio alla gara è fondamentale, se conti solo sull’organizzazione o la tecnica senza intensità è difficile fare bene”.

La classifica dice già qualcosa sui valori?
“Dopo sette-otto partite si delineano i valori del campionato. Se il Pescara è lì è perché hanno avuto la costanza di fare sempre risultato. Se vedo la loro panchina vedo calciatori che sono stati protagonisti in serie B in altre stagioni. E’ un organico ben costruito e allenato con intelligenza e raziocinio”.

Fisicamente la crescita è evidente. Per il resto?
“Dobbiamo migliorare nella gestione delle partite stesse: rallentare quando serve, tenere palla ma senza rinunciare al gioco. Non ci si può limitare a fare una sola fase, questo non va bene. Abbassare i ritmi sì, ma tenendo gli avversari lontani dalla nostra porta. Diversamente, rischi di scoprirti alla prodezza di un singolo. E’ un aspetto che abbiamo analizzato e per adesso tutto quello di cui abbiamo parlato siamo poi riusciti a riprodurlo in campo. I ragazzi si applicano molto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News