Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 12 Novembre - ore 22.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

“Palla a terra e propositivi, così ci vuole Marino”

Maggiore torna regista come due anni fa ma segna lo stesso. “Spero di farne ancora. La pausa forzata? Abbiamo pensato al prossimo avversario. Aspettiamo Mastinu che ci potrà dare una grande mano. La Salernitana è forte, ma lo siamo anche noi”.

Parla il giovane talento spezzino
“Palla a terra e propositivi, così ci vuole Marino”

La Spezia - Lo Spezia alla tv (o al tablet) sta per finire. La squadra che ha giocato meno in questo periodo sta per tornare in campo, trovando una classifica che ha camminato. “Ma si capisce poco, perché c’è chi ha 11 partite e chi ne ha solo otto. La guardiamo solo per farci un’idea, ma ci prepariamo soprattutto per sabato contro la Salernitana. Oggi riprendiamo la preparazione dopo un periodo di sosta che ci ha permesso di riposarci. La burrasca ci ha fatto spostare da una parta all’altra, ma alla Spezia ormai non è una novità che ci siano eventi come questi e bisogna adattarsi”. Giulio Maggiore è la voce della ripresa.

Non pensa che questa lunga pausa abbia fatto calare la tensione?
“In verità pensiamo alla Salernitana già da qualche giorno, in pratica da quando abbiamo saputo del rinvio della partita contro il Benevento. Abbiamo avuto tanti giorni senza giocare, ma penso che allenandoti forte e concentrandoti sul prossimo avversario ogni giocatore si orienti. La cosa migliore sarà iniziare subito forte la partita”.

Quest’anno sembrano avere qualcosa in più. Sarà un bel test all’Arechi
“Sono una buona squadra, poi lo stadio è sempre pieno e il clima è molto caldo. Hanno giocatori importanti ma preparandola il meglio possibile possiamo affrontarla nel miglior modo. Noi siamo una squadra forte, penso possa essere una bella partita”.

Marino la vede bene davanti alla difesa, lei come si trova?
“Le due partite da titolari le ho fatte da mediano in effetti. Ma di diverso c’è poco rispetto a due anni fa con Di Carlo. Il mister chiede molto di giocare la palla, di impostare da dietro. Poi, quando c’è bisogno, di dare una mano ai difensori centrali se gli avversari hanno due punte. Penso di poterlo fare bene perché me la cavo in entrambe le fasi. Mi piace anche giocare da mezzala, mi piace inserirmi, entrare in area e creare qualche pericolo. Speriamo di poter superare il numero di gol dell’anno scorso”.

Come vede il suo compagno Mastinu, l’anno scorso uno dei migliori?
“Sicuramente l’anno scorso finché è stato bene è stato fondamentale per noi, era quello che creava più pericoli e che forse aveva più qualità di tutti. Ha avuto mesi tormentati per l’infortunio, speriamo possa recuperare e che trovi la forma migliore perché ci potrà dare una grande mano dal punto di vista della qualità e dell’estro. Ci farà fare un ulteriore salto di qualità”.

Il mister dice che è stato facile plasmarvi al suo tipo di gioco
“Ci chiede sempre di giocare in maniera propositiva con la palla a terra e iniziando da dietro. Possiamo farlo sia con i centrali che con i terzini e arrivando fino agli esterni d’attacco. Ci sono molti elementi adatti al suo gioco, noi abbiamo subito accolto le sue richieste”.

In attacco avete recuperato alcuni elementi importanti grazie alla sosta
“Penso che stiano migliorando tutti e possano riprendere, almeno qualcuno, con il gruppo. La pausa da questo punto di vista ci è servita. Galabinov? Aveva raggiunto una buona condizione prima della partita contro il Carpi. L’infortunio lo obbliga a ritrovare un po’ la forma, per noi è un giocatore fondamentale la cui presenza si sente sempre in campo”.

Obiettivo è anche avere un pubblico al Picco come quello visto contro il Pescara
“Con il Pescara il pubblico era quello delle grandi occasioni. Vorremmo vederlo così per più partita possibile. Sta a noi trascinarlo allo stadio. Proveremo già da sabato a fare un buon risultato per accrescere l’entusiasmo”

Ha già trovato la sua figurina per l’album?
“Ogni tanto mia mamma arriva a casa con le figurine. Mi è capitato di trovare qualche compagno e anche me stesso. E’ una cosa divertente, una bella iniziativa soprattutto peri più piccoli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Solitamente dove acquistate prodotti alimentari?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News