Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Marzo - ore 20.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

“Orgoglioso dei ragazzi, non potevo chiedere di più”

Marino si gode i 26 punti e ringrazia tutti per il lavoro fatto in questo girone d’andata. “Ora un po’ di vacanza. Il mercato? Sono contento dei giocatori che ho”.

ultima del '18
“Orgoglioso dei ragazzi, non potevo chiedere di più”

La Spezia - “Purtroppo come ho detto in settimana non siamo stati fortunati. La rivorrei giocare con il recupero che hanno avuto loro...”. E’ soddisfatto Pasquale Marino, non poteva chiedere molto di più a una squadra che in questa settimana ha fatto 2mila chilometri, un atterraggio d’emergenza per un radio non funzionante e cinque punti in tre partite contro alcuni degli organici più forti del campionato. “Chiaro che nella seconda parte della partita loro avevano una marcia in più dal punto di vista fisico. Non potevo chiedergli di più, li devo ringraziare come devo rigrnaziare lo staff e i preparatori. Abbiamo lavorato al massimo e vederli così è un premio. In generale abbiamo tenuto discretamente il campo, soffrendo soprattutto sui calci piazzati. Nel finale una reazione d’orgoglio che ci conferma che questi ragazzi sanno sempre tirare fuori qualcosa in più”.

“Il Lecce come organico è la più forte tra le matricole per me. Pettinari, La Mantia, Falco, Mancuso... sono da play-off come minimo. Noi abbiamo approcciato bene, magari era meglio fare gol più avanti per eviatare di abbassarci troppo presto. Con Mora e Vignali abbiamo rischiato di chiuderla”. Sull’azione del pareggio c’è un sospetto fallo su Okereke a centrocampo. “Non ricordo l’episodio, è stato un buon arbitraggio credo”.
I 26 punti sono un bel bottino. “Una sola sconfitta nella ultime otto partite ci fa acquisire continuità di risultati. Nella prima parte dovevamo dare metnalità e dare condizione atletica alternando cose positive e cose negative”.
“Ricci nonostante fosse la terza partita ha retto bene, ha intercettato diversi corridoi di passaggio. Ma tutti stanno facendo dei passi avanti. Gyasi? L’anno scorso ha fatto la seconda punta”. Il mercato è alle porte. “Dal 7 in poi ne parliamo, non abbiamo esigenze particolari. Ora stacchiamo per un po’...”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News