Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 27 Gennaio - ore 22.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Mercato finito? Chissà... Marchizza rimane qui"

Angelozzi non chiude la porta a nuove operazioni ma blinda i gioielli della rosa. "Autogestione? Sì, abbiamo la sponsorizzazione e una proprietà che ci dà certezze".

nessun in uscita
"Mercato finito? Chissà... Marchizza rimane qui"

La Spezia - No secco all'ipotesi di lasciar partire Riccardo Marchizza in questa sessione di mercato. Il Benevento sta lavorando ai fianchi l'entourage del giocatore e il Sassuolo per ottenere il difensore già a gennaio, ma dovrà aspettare la fine del campionato. I sanniti hanno pronta un'offerta a sei zeri per il club emiliano e un contratto quadriennale per lui a quanto pare. Sarebbe lui il calciatore individuato dal diesse Foggia per sostituire Luca Antei, che sarà operato tra tre giorni. Un ingresso già pensato in ottica campionato di serie A 20/21.
Lo Spezia però non è disposto a rinunciare all'accordo di prestito in vigore e d'altra parte il calciatore ad oggi non ha chiesto la cessione. "E' un nostro tesserato, rimarrà qui fino a giugno - dichiara Guido Angelozzi - So che il Benevento sta ancora cercando di forzare e capisco che là il calciatore andrebbe a prendere uno stipendio molto importante. Ma al cento per cento rimane con noi fino alla fine del campionato".
Questa l'insidia più tangibile arrivata in questa sessione di mercato per uno degli elementi a disposizione di Italiano. Anzi, una seconda si è materializzata nelle scorse ore. "Questa mattina ho ricevuto una richiesta di una squadra straniera di massima serie per uno dei nostri giovani - rivela Angelozzi a margine della presentazione di Nzola -. Non dico chi è. A giugno se ne può eventualmente parlare, ma oggi rimaniamo così. Sono contento in ogni caso che ci sia interesse attorno a molti elementi under della rosa". Tra quelli che hanno maggiore mercato all'estero, uno è per esempio Gudjohnsen.

Le plusvalenze futuribili quindi non mancano, quelle che permetteranno di sostenere un monte ingaggi che ad oggi supera i 7 milioni di euro contando i premi. "Io credo che il club possa andare avanti per parecchio tempo se riesce a vendere un giocatore all’anno - illustra Angelozzi - Autogestione? Sì, ma con la sponsorizzazione della proprietà che è importante ed è sempre presente. Al di là delle plusvalenze, dietro abbiamo una società forte che ci dà certezze". Chi pensasse che per mantenere questo "tenore di vita" basti azzeccare una cessione in estate si sbaglia, ammonisce il direttore tecnico. L'autogestione vera è quella che fa il Cittadella, che però ha un monte ingaggi che è meno della metà di quello aquilotto.
Mercato finito dunque? “Siamo contenti di quello che abbiamo, era questo il nostro obiettivo - tira le fila Angelozzi - Serviva un attaccante centrale ed è arrivato. Siamo riusciti a prenderlo alle nostre condizioni. Però con il mercato aperto può succedere di tutto, le sorprese sono dietro l’angolo. Adesso dico che potremmo al massimo andare a mandare a giocare qualche giovane che ora trova meno spazio (Benedetti il primo indiziato, ndr) che in ogni caso non sarà sostituito. Ricordatevi che abbiamo messo in rosa anche Reinhart adesso. Se dicessi che non faremo più nulla sarei un presuntuoso. Vediamo cosa ci dicono questi altri dodici giorni di mercato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News