Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Giugno - ore 21.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Lascio una piazza che mi ha fatto sentire bene"

Marino ha lasciato la città per tornare in Sicilia. "Dispiace enormemente, non c'erano le condizioni per contnuare. Altre squadre? No, ho passato dieci giorni in famiglia".

addio o arrivederci?
"Lascio una piazza che mi ha fatto sentire bene"

La Spezia - La valigia è chiusa, la strada imboccata. Pasquale Marino lascia la città nel primo pomeriggio dopo aver raccolto gli effetti personali che aveva lasciato in città. Era venuto in aereo volando su Pisa, riparte invece con il suo suv tedesco con cui ha fatto la spola tra il Ferdeghini-Intels e il Comunale di Follo per tutto l'anno. Un lungo viaggio verso la Sicilia dove lo attende la famiglia ancora toccata dall'improvvisa scomparsa di Pino Coppola, il padre della moglie Katia. Un concorso di sensazioni negative che si sono accavallate in queste ultime settimane, concorrendo all'epilogo che nessun tifoso voleva vivere.
"Mi dispiace enormemente lasciare un posto in cui sono stato trattato benissimo - dice il tecnico a CDS - Non solo alla fine, quando magari erano stati centrati gli obiettivi. Alla Spezia mi sono sentito benvoluto dal primo giorno e questo non lo dimentico. Ma non c'erano le condizioni per continuare". Un rapporto che finisce prima di iniziare di parlare di programmi futuri, prima di arrivare al discorso tecnico vero e proprio. "Ci tengo a dire che non sono stato a casa dieci giorni per incontrare altre squadre, ma solamente per problemi personali - mette in chiaro Marino - Lascio anche un gruppo con cui penso di aver creato un buon rapporto, una squadra che in campo metteva quello che provavamo in settimana sempre". Si ripromette di scrivere qualche riga magari più avanti per salutare la piazza. Una separazione che forse non è un addio, perché la sensazione che qui ci sia un discorso rimasto in sospeso è comune. Chissà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News