Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Ottobre - ore 22.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Il Covid mi ha permesso di scoprire la malattia. Ora posso dedicarmi alla mia Tarros"

Danilo Caluri, storico presidente della squadra di basket cittadina, racconta i suoi ultimi quattro mesi: "Sono entrato in ospedale per sapere se ero positivo e dalle analisi è emerso che dovevo operarmi. Grazie al professor Berti e alla sua equipe".

"Siamo più forti dell'anno scorso

La Spezia - “A livello di lunghi penso che abbiamo in organico i più forti del campionato che stiamo iniziando a preparare”. Lunedì scorso la nuova Tarros Spezia di Maurizio Bertelà si è radunata per iniziare a lavorare in vista della stagione 2020-21 e il presidente Danilo Caluri traccia la strada, partendo dall'obiettivo minimo da perseguire: “Il club vuole i playoff anche se sappiamo bene quanto sia difficile il girone dove siamo stati inseriti: la Toscana è piena di giocatori importanti e oltre a Livorno, Montecatini, Lucca (che ha rinunciato a disputare la B) ci metto anche Perugia, c'è un livello medio piuttosto alto. Ma ci siamo anche noi, nel segno della serenità, di un ambiente che si conosce ed è unito”.

Si riparte dal nuovo coach Bertelà in panchina, che ritorna dopo dodici anni. Ma anche con le incognite del Covid e un campionato che si preannuncia particolare.
“Bertelà è un allenatore che conosciamo, gli auguro buon lavoro, il campo dirà quanto è forte questa squadra. Voglio ringraziare tutti quelli che si sono spesi per l'allestimento della nuova stagione, a partire da mio figlio Maurizio che mi ha dato una grossa mano, muovendosi tanto alla ricerca di innesti. E naturalmente i nostri storici sponsor che sono sempre con noi. La vera preoccupazione è il Covid, una spada di Damocle per tutti, facciamo gli scongiuri”.

Un campionato che partirà nel weekend del 24-25 ottobre anche se per la Tarros, a riposo alla prima giornata, l'appuntamento è a novembre contro il Don Bosco, a Livorno. Come lo vede questo roster?
“Sotto canestro abbiamo alternative, secondo ma siamo più forti di un anno fa”.

A livello personale, è stato un periodo difficilissimo. Come si sente oggi?
“Mi sento che... non vedo l'ora sia il 13 dicembre, giorno in cui finirò la chemioterapia. Mi sento ovviamente debilitato ma confortato dai responsi dei controlli che sto facendo. Sono entrato in ospedale a maggio, pensando di essere positivo al Covid dopo alcuni segnali. Alla fine sono risultato negativo ma durante i controlli che mi sono stati fatti in ospedale è emerso un altro problema”.

Un tumore, assolutamente inaspettato, da affrontare senza perdere tempo.
“Un'operazione di chirurgia mini-invasiva di ben dieci ore per la quale non finirò mai di ringraziare il professor Berti e tutta la sua fantastica squadra. Ora vedo la luce in fondo al tunnel, è stata una botta inaspettata. Anche perché la mia è sempre stata una vita piena, di impegni, di incontri, e le medicine non sono mai state presenti nel mio vissuto”.

A Maggio è arrivata anche la pensione, adesso devo solo pensare a guarire completamente e dedicarsi alla passione più grande: la pallacanestro.
“Tra qualche mese finirà questa parentesi, ci tenevo a dire che il decorso sta proseguendo e ho voglia di tornare a dedicarmi alle mie cose. Ma oggi devo perfino ringraziare il Covid perché senza quel controllo difficilmente sarebbe emerso qualcosa in quanto assolutamente asintomatico. E in questi casi è fondamentale riscontare la malattia quando è ancora in fase primordiale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News