Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Settembre - ore 22.18

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

“Gallo rimane anche se perde le prossime due”

Micheli si scaglia contro i disfattisti, quelli che “esaltavano Baez preso a cifre fuori dal mondo”. “Non abbiamo speso meno, ma meglio. Le nostre spese di gestione tra le più alte in B. Contestazione legittima, si risconoscano gli sforzi di Volpi”.

“Gallo rimane anche se perde le prossime due”

La Spezia - “Ho accompagnato Fabio per sgomberare qualsiasi dubbio. Siamo partiti con un progetto a inizio stagione e siamo contenti di questo. La gente deve capire che questo è il nostro allenatore, che abbiamo tanti giocatori nuovi e che c’è bisogno di tempo. Dobbiamo recuperare alcuni elementi, ma non capisco tutta l’aggressività di questi giorni. Massimo rispetto per chi paga il biglietto ma vedo delle cose che non capisco: tutto era bianco l’anno scorso e oggi tutto è nero”. E’ diventato un appuntamento ormai classico, quello dello sfogo di Luigi Micheli, ad dello Spezia. Dopo il comunicato sugli auguri di morte a Gallo letti su Facebook (“da domani scattano le denunce per chi si rende reponsabile di gesti del genere”), si chiude una settimana da quattro punti in tre partite con una sfuriata.

Contro chi? “Alcuni. Quelli che non si rendono conto che l’anno scorso dovevamo prendere Masi e Di Gennaro e non siamo riusciti a prenderli, quest’anno invece sì. Quest’anno però sembra che chi ha fatto la squadra sia un imbecille, l’anno scorso invece c’era un clima diverso. Vedo dei preconcetti”, dice l’ad. E poi. “L’anno scorso esaltavano Baez preso a cifre fuori dal mondo e dicendo che la Fiorentina ci dava dei premi - una falsità - e andava bene. Masi costava 200mila euro ed eravamo dei fenomeni a cercarlo senza prenderlo, mentre quest’anno che lo abbiamo preso e pagato molto meno invece non va bene. Leggo che abbiamo voluto risparmiare: no, abbiamo speso meglio, abbiamo dimezzato il costo delle procure e degli ingaggi. Siamo tra le sei o sette squadre con i costi gestionali più alti in serie B, lo vedrete quando verrano pubblicati i bilanci. La contestazione è legittima, sia chiaro che non parlo di questo, ma vorrei che tutti, compresa anche la stampa, riconosca lo sforzo di Gabriele Volpi”.
Insomma, l’idea che ci sia chi rema contro viene buttata lì ancora una volta senza altri dettagli. “Sono convinto che la maggioranza dei tifosi voglia bene alle proprietà, ma non si sentono. E vorrei che una cosa fosse chiara: se facciamo zero punti, Gallo rimane l’allenatore dello Spezia. Non è vero che ha tre partite per salvare la panchina come ho letto da qualche parte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News