Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Aprile - ore 22.49

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Frosinone fortissimo, ma lo Spezia con le grandi..."

Parla il doppio ex Mattia Biso. "Niente stipendio e doccia fredda, a gennaio perdemmo pezzi e io andai in Ciociaria. Oggi studio per fare l'allenatore".

LERICINO ED EX GIALLOBLU
"Frosinone fortissimo, ma lo Spezia con le grandi..."

La Spezia - “La società nell'ultimo giorno del mercato invernale mi disse che se fossi andato al Frosinone, risparmiando sul mio ingaggio, sarebbe riuscita a evitare il fallimento. Purtroppo non fu così”. A confessarlo amaramente è Mattia Biso, protagonista in maglia Spezia per sei mesi nella stagione 2007/2008, che era tornato nella sua città “per restarci a lungo, ma non fu possibile”. Regista di centrocampo dai piedi d'oro, il santerenzino ha girovagato per tutta la penisola nella sua lunga carriera, cambiando casacca oltre venti volte. Una carriera conclusasi a Fezzano due stagioni fa, quando, da subentrato a venti minuti dalla fine, ha contribuito alla salvezza nei play-out di Serie D regalando due assist ai compagni. Anche se il classe '77 sulla questione minimizza, dando il merito agli ex compagni per quel successo.

“Furono sei mesi particolari – ricorda Biso della sua parentesi spezzina – conclusi malamente. Iniziammo bene, fummo bravi a compattarci facendo gruppo, del resto eravamo sulla stessa barca. I soldi non arrivavano, a volte mancava l'acqua calda, agli allenamenti non sapevi mai di che aspettarti. Nonostante ciò arrivammo a dicembre con una buona posizione in classifica, poi iniziò il mercato di gennaio e la squadra perse i pezzi”. Dopo quel doloroso addio, il centrocampista passò proprio al Frosinone, prossima avversaria dei ragazzi di mister Gallo. “Erano al loro secondo anno in B e c'era molto entusiasmo. Passai con loro tre anni e mezzo, è la maglia che ho indossato per più tempo in assoluto. Adesso sono molto cresciuti rispetto a quegli anni, sono una realtà affermata. Dopo aver assaporato la serie A ora hanno tutte le possibilità per poterci ritornare. Sono ancora legato all'ambiente, sento spesso Frara con cui ho avuto il piacere di giocare proprio a Spezia e che ora è il capitano dei gialloblu. Non posso che augurare a loro le migliori cose, spero possano diventare un nuovo Sassuolo o Chievo”.

Appesi gli scarpini al chiodo, Biso adesso guarda al futuro. “Ho da poco ottenuto il patentino d'allenatore – continua il doppio ex – e mi piacerebbe iniziare questa nuova avventura dalla prossima stagione. Sto guardando molte partite, vengo spesso al Picco e al Ferdeghini. Ho la fortuna di poter assistere a qualche allenamento da vicino, per cercare di apprendere il più possibile”. A questo proposito è capitato molte volte anche a Follo. “Gallo è una persona e un allenatore che rispetto molto. Credo che i risultati che sta ottenendo siano tutti frutto del lavoro quotidiano che svolge assieme al suo staff e ai suoi giocatori, affiancati da una società di spessore. Un pronostico sulla prossima partita? E' difficile farlo. Il Frosinone è fortissimo e la sua classifica lo dimostra, nonostante il recente passo falso con il Parma. Lo Spezia però, sopratutto con le grandi, l'ho sempre vista all'altezza e sta migliorando il suo rendimento anche in trasferta. Sarà sicuramente una bella partita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Stagione virtualmente finita in casa Spezia, tempo di bilanci. Chi merita la conferma nel settore tecnico secondo i lettori?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News