Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13 Dicembre - ore 08.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Eravamo quasi in cielo" al Civico

`Eravamo quasi in cielo` al Civico

La Spezia - Venerdì 13 ottobre alle 21 al Teatro Civico della Spezia andrà in scena lo spettacolo “eravamo quasi in cielo” scritto da Gianfelice Facchetti con Marco Ciriello con la collaborazione di Piero Lorenzelli e Armando Napoletano. La pièce racconta l'eroica impresa dei Vigili del Fuoco Spezia che, guidati da Ottavio Barbieri, ebbero ragione del Grande Torino conquistando il titolo di Campioni d’Italia. Questa mattina hanno presentato lo spettacolo nel corso di una conferenza il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, il presidente dello Spezia Calcio Stefano Chisoli e l’assessore alla Cultura Paolo Asti.
I biglietti dello spettacolo sono disponibili presso la biglietteria del Teatro Civico da oggi, martedì 3 ottobre, al prezzo di 5 euro posto unico e l’incasso sarà devoluto in beneficenza.

Sarà proprio Gianfelice Facchetti accompagnato dalle musiche dell’Ottavo Richter Trio a portare in scena l'impresa dei VV.F. Correva l'anno 1944. La Seconda Guerra Mondiale era ad un punto cruciale e scaricava tutta la propria violenza sull'Europa, non risparmiando ovviamente un'Italia divisa dalla Linea Gotica, tra le cui strade il popolo aveva l'assoluta necessità di provare a respirare almeno un poco di "normalità", dimenticando i rastrellamenti, le battaglie, il dolore e la morte. Fu così che la Federcalcio, con sede a Milano, decise di organizzare un Campionato di divisione nazionale misto, al termine del quale sarebbe stato assegnato il titolo di Campione d'Italia.

E' in questo contesto storico che si sviluppò la leggendaria impresa dei Vigili del Fuoco della Spezia che a bordo di una vecchia autobotte modificata per trasportare la squadra e sempre sotto il rischio dei bombardamenti, furono in grado di compiere qualcosa di unico e irripetibile, sbaragliando la concorrenza fino a trovarsi di fronte il Grande Torino in un indimenticabile 16 luglio 1944, con gli imbattibili granata di Vittorio Pozzo che caddero sotto i colpi di Angelini, reti che portarono gli uomini di Ottavio Barbieri sul tetto d'Italia.

Una pièce teatrale che racconta in modo inedito una delle pagine più romantiche del calcio italiano, scritte dai pompieri Bani, Borrini, Amenta, Gramaglia, Persia, Scarpato, Tommaseo, Rostagno, Costa, Tori e Angelini, guidati da Ottavio Barbieri. Lo spettacolo è realizzato grazie all’impegno dello Spezia calcio e dell’Amministrazione Comunale.

Per informazioni: biglietteria del Teatro Civico 0187 727 521

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure