Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 22.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Diamo tutto e portiamo a Frosinone la nostra qualità di gioco"

Mister Di Carlo carico in vista della partita di domani pomeriggio. "Abbiamo riacquistato fiducia e concretezza".

`Diamo tutto e portiamo a Frosinone la nostra qualità di gioco`

La Spezia - Reduce dal prezioso successo casalingo contro la Virtus Entella, lo Spezia si prepara ad affrontare il Frosinone. Calcio d'inizio alle 15.00 al 'Matusa' domani pomeriggio, 25 aprile, Festa della Liberazione. Una partita difficile contro la squadra di mister Pasquale Marino - attuale terza forza della cadetteria -, ben decisa a riacciuffare quella Serie A visitata nel corso della passata stagione. Prontissimo a strappar punti di piombo a due passi dalla sua Cassino il tecnico delle Aquile Mimmo Di Carlo.

"Abbiamo riacquistato fiducia, coraggio e concretezza - ha esordito stamani il mister in sala stampa -. Siamo pronti ad affrontare il Frosinone, avversario tosto e di qualità, e sicuramente carico di voglia di riscatto, visti gli ultimi risultati (i ciociari non vincono da cinque partite e arrivano da due sconfitte, ndr). Serviranno concentrazione e determinazione, e dovremo proporre la nostra qualità di gioco. Dobbiamo scattare, dobbiamo allungare e dare tutto se vogliamo centrare i playoff".

"A gennaio - ha spiegato ancora il tecnico - abbiamo dovuto cambiare le modalità di lavoro a causa della Coppa Italia e abbiamo pagato qualcosa in questo girone di ritorno, ma siamo comunque pronti per arrivare al finale di stagione nella condizione giusta. La squadra è in forma, anche contro l'Entella ha attaccato fino alla fine. Certo, non è solo questione di fisico: conta tantissimo la testa". Di Carlo ha inteso sottolineare che "ci sono tanti calciatori che sono freschi e stanno bene fisicamente, come Signorelli e Datkovic. Se chiamati in causa sapranno dare sicuramente una mano alla squadra. Anche questo è segno di un gruppo che è cresciuto tanto, nel quale tutti si aiutano e pensano al bene comune".

In conferenza non è mancato il dato tecnico. "Lo Spezia deve provarci sempre, finché ci provi puoi tirare fuori qualcosa dalle partite e dalla classifica. Provarci significa essere determinati, concentrati e proporre il calcio che sappiamo fare. Dobbiamo basarci sulla nostra qualità di gioco, non sulla qualità degli altri, perché altrimenti facciamo una fatica enorme. Pratichiamo quindi il nostro gioco con fiducia nei mezzi, negli uomini e nelle giocate, tenendo sempre alto il livello di intensità, perché sta nel nostro Dna, mai dimenticarlo". E Lo Spezia a Frosinone va con un ritrovato Nené (QUI il bollettino medico). "Bene il suo recupero, un fatto senz'altro positivo. Ora abbiamo otto attaccanti. Certo, le partite, prima di tutto, si vincono non prendendo gol. Devi far gol, è vero, ma è molto importante l'equilibrio - come dico da sempre -, e quest'anno quando la squadra ha trovato ordine ed equilibrio ha tirato fuori le sue qualità".

Un pensiero rivolto ai supporters: "Credo che i nostri tifosi siano contenti di vedere una squadra che nelle difficoltà è sempre riuscita a reagire, ora cercheremo di portare il nostro progetto al termine, correndo forte fino all'ultimo turno per centrare i playoff". E magari - bando alla scaramanzia - una promozione da sogno, che per Di Carlo arriverebbe a vent'anni dall'epica Coppa Italia vinta con la maglia del Vicenza.

Testa quindi a Frosinone, con voglia di vincere e sommo rispetto dell'avversario. Senza farsi distrarre dal match di sabato prossimo, che vedrà le Aquile vedersela tra le mura amiche con la Spal, regina della B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure