Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Ottobre - ore 09.41

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Costruito un patrimonio tecnico. Noi la sorpresa? Io lo spero".

Angelozzi ospite di una radio barese: "Giocarci la serie A entro tre anni".

nessun volo pindarico
"Costruito un patrimonio tecnico. Noi la sorpresa? Io lo spero".

La Spezia - La classifica e il bottino di punti di questo inizio campionato non fanno fare voli pindarici a nessuno in casa Spezia. La vittoria di Livorno fa bene e porta quei punti in trasferta che ancora mancavano, ma la possibilità di raggiungere la vetta vincendo contro il Pescara non da alla testa. Non a Guido Angelozzi oggi ospite della trasmissione Tanto non capirai di Radio Biancorossa in quel di Bari, dove ha lasciato un ricordo più che positivo. "Noi vogliamo costruire un patrimonio tecnico e sportivo che duri negli anni. Abbiamo cambiato 15 giocatori, sarà un anno di transizione, vogliamo costruire le basi per giocarci più avanti un posto in serie A nel giro di tre anni", ha detto il diesse aquilotto intervistato.

Si guarda al futuro per i sogni di gloria, al presente per la consapevolezza che ci sarà da lottare. "La serie B è molto forte quest'anno nonostante il caos dovuto ai ripescaggi - dice il dirigente - Ci sono 19 squadre, quindi i rischi di retrocedere sono più alti così come quelli di stare in zona play-off. Le tre retrocesse sono le più forti: Benevento, Verona e Crotone a cui aggiungo il Palermo. Brescia, Perugia, Lecce.. tutte queste possono essere la sorpresa. Anche se io spero sia lo Spezia. E' un campionato difficilissimo in ogni caso”.

Negli anni di Bari ha già avuto con sé Lamanna e Capradossi. "Secondo me Lamanna merita la serie A: c'è stato, non ha giocato tanto ma ha un potenziale importante che nella sua carriera non ha sempre espresso. A Bari siamo stati felici di averlo. Io credo molto in lui, alla Spezia ha un'altra opportunità di mostrare il suo valore. Per me vale la categoria superiore. Capradossi? Ha qualità importanti, fa parte del giro della nazionale, è in quota per l'under 21. Certo deve mettere in campo le sue potenzialità, vediamo cosa riuscirà a fare quest'anno quando verrà chiamato in causa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News