Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 06 Dicembre - ore 15.05

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

“Coraggio, determinazione e pochi calcoli: giochiamocela”

Di Carlo porta uno Spezia sperimentale a Palermo per la Tim Cup. “Siamo abituati alle imprese, ma contro abbiamo una squadra di serie A. I nostri giovani? Devono dimostrare di saper fare la serie B per adesso, ma assaggeranno il grande calcio”.

“Coraggio, determinazione e pochi calcoli: giochiamocela”
La Spezia - “Penso che non sia un peso dove giocare domani, almeno per noi. Ci siamo conquistati questa chance con l'impresa di Udine. Andiamo a giocare contro una squadra di serie A, in una piazza che conosco bene e in cui personalmente sono cresciuto come calciatore e come uomo. Oltretutto c'è nata mia figlia, e quindi l'ho nel cuore. Dovremo portargli rispetto ma sempre giocando al nostro modo: coraggio, determinazione e pochi calcoli. Provare a passare il turno e dare minutaggio a chi ha giocato di meno in queste ultime settimane. Non vedo quindi aspetti negativi”. Mimmo Di Carlo è sereno. Nonostante gli infortuni e il campionato che mette di fronte tre impegni molto difficili nelle prossime tre settimane, a Palermo c'è voglia di giocare, di mettere in campo motivazioni e energie. Di lasciare aperta la porta all'impresa.

Cosa servirà per passare il turno anche quest'anno?
“Voglio che lo Spezia se la giochi. Chi sceglierà De Zerbi saranno comunque giocatori di serie A. Hanno voglia anche loro di invertire un trend negativo, perché una vittoria è sempre una vittoria. Noi siamo abituati alle imprese dopo Roma e Udine, chissà che non si possa ripetere. Dovremo portare il Palermo il più a lungo possibile a giocarsela, e vediamo cosa succede alla fine. Togliamoci questa soddisfazione, sapendo che non abbiamo nessuna pressione”.

Deiola è destinato a giocare da titolare?
“Giulio non può fare tre partite. Vignali ha invece questa possibilità. Sciaudone forse entrerà a partita in corso. Ci sono Mastinu e Cisotti che hanno voglia di giocare. Valentini sta bene, Ceccaroni giocherà, Galli sarà della partita perché ha diritto a una chance. Secondo me Okereke ha bisogno di esser preservato per tenerlo per Frosinone. Possiamo giocare con Baez e Cisotti davanti con Mastinu trequartista per esempio”.

Il Palermo è in una situazione difficile, ma Zamparini ha confermato il tecnico.
“Nel calcio non c'è niente di scontato. Si parte da 0-0. Non è detto che Zamparini, da sempre focoso, cambi nonostante le sette sconfitte. In serie A può capitare. Mi ricordo il Sassuolo che mandò via Di Francesco dopo sei sconfitte consecutive, salvo tornare indietro. Sono contento per De Zerbi da collega. E' una situazione così, mi fa riflettere: meno male che esiste chi ti dà la possibilità di andare avanti nonostante i risultati non ti premino in quel momento”.

Per i tanti giovani dello Spezia un'occasione per capire cosa serve per stare in serie A
“I nostri giovani devono prima arrivare in serie B. Per ora c'è da dimostrare di poter stare in cadetteria. Sono attento a non far perdere certi equilibri: non voglio che i nostri ragazzi si deprimano se le cose non vanno bene. Alcuni di loro hanno già giocato contro atleti di serie A, l'importante è andare con determinazione”.

Cosmi via da Trapani, si chiude un ciclo che pochi mesi fa sembrava poter essere concluso in gloria.
“E' il Trapani a essere ultimo in classifica, non Cosmi. Questa è la serie B: a volte prendi un palo, un rimpallo che ti dice male... quando un club decide di cambiare lo fa perché crede di poter invertire un trend che in quel momento non riesci a cambiare. Io sono consigliere dell'Aia e dico che ci sarà posto per un altro tecnico. A me è già successo, certo che sei deluso ma tutti sanno che fa parte del gioco.
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure